Come usare WhatsApp Business nel processo di promozione online

Come usare WhatsApp Business nel processo di promozione online
[Total: 1 Average: 5]

WhatsApp Business è una di quelle applicazioni che spesso viene ignorata da chi fa inbound marketing, troppo concentrato nel proporre soluzioni di ampio respiro. Come il content marketing sul blog aziendale, la SEO e la strategia di influencer per intercettare un pubblico ben specifico.

Tutto giusto e chiaro. Ma ricorda sempre che non esiste solo la fase per attirare le persone sul tuo sito. Le strategie di inbound marketing devono valutare anche la fase in cui il lead diventa cliente e, ancora più importante, quella che consente di trasformare un contatto qualsiasi in ambassador.

Vale a dire un evangelista del tuo brand. In determinati settori, soprattutto per attività local, WhatsApp Business può aiutarti a raggiungere questi risultati. In che modo? Ecco la guida da studiare per affrontare alcuni punti chiave.

Da leggere: come fare inbound marketing con Instagram

Cos’è WhatsApp Business: definizione

Si tratta della versione professionale – ma sempre gratuita e scaricabile dal sito web ufficiale per iOS e Android – della classica chat per parlare con altre persone. In questo caso l’attenzione è per la relazione tra azienda e cliente: attraverso WhatsApp Business è possibile creare un canale ufficiale.

Così puoi trasformare la chat in uno strumento di vendita. Ma non solo, con WhatsApp Business puoi lavorare su diversi fronti. L’obiettivo principale è quello di creare una relazione diretta con il pubblico.

Perché usare questo canale per comunicare

Molti imprenditori semplicemente non sentono la necessità di aprire un nuovo fronte comunicativo con i clienti. C’è già l’email, senza contare il telefono e il piccione viaggiatore… In realtà la tendenza è sempre più rivolta verso la comunicazione diretta, senza l’intermediazione di uno strumento che non mette in relazione chi comunica con la fonte. Le persone vogliono risposte dirette a questioni semplici.

come comunicare con whatsapp
La versione pro di WhatsApp.

Ciò significa che non sempre hanno voglia di scrivere un’email e aspettare i tempi del customer care service. Lo smartphone ci ha abituati a comunicare con velocità, seguendo i ritmi delle chat. Ecco perché WhatsApp Business può essere una buona idea per il tuo lavoro di comunicazione efficace.

Differenze tra WhatsApp Business e personale

Puoi creare un profilo pubblico per la tua attività con geolocalizzazione, indirizzo su Google Maps, orari di apertura, link al sito e altre informazioni di base. Inoltre puoi creare una serie di risposte automatizzate che ti aiutano a gestire la relazione con il cliente anche quando non puoi rispondere.

Ad esempio hai la possibilità di impostare un messaggio di benvenuto. Inoltre c’è l’opzione che consente di raggruppare i contatti con le etichette e la gestione dei cataloghi all’interno di WhatsApp per migliorare l’esperienza di vendita. Altro aspetto interessante che caratterizza la versione pro di WhatsApp: un archivio di risposte rapide per interagire al meglio (e in poco tempo) con i clienti che lasciano domande comuni.

Ancora un aspetto importante: su WhatsApp Business puoi sfruttare i filtri per le chat. Queste soluzioni sono perfette per gestire le conversazioni avviate e visualizzare solo alcuni elementi come messaggi non letti, i gruppi o le liste. Insomma, è un altro utile strumento per lavorare.

Posso usare WhatsApp Business da computer?

Sì, questa è una delle comodità per chi lavora ogni giorno con questo strumento. Se vuoi migliorare i passaggi e semplificare le conversazioni puoi usare la versione desktop, molto più comoda per gestire le varie attività. Senza dimenticare che adesso la versione business è disponibile anche per iOS.

Come fare marketing con WhatsApp Business

Chiaramente questo strumento può essere integrato nei vari flussi che consentono all’azienda di creare un touchpoint con il cliente già acquisito o in fase di evoluzione. Avere un’icona sul sito o un link sui profili social che porta l’utente verso un profilo WhatsApp Business vuol dire accorciare le distanze. Ma quali sono i benefici? È possibile fare marketing con WhatsApp Business? Ecco le idee da seguire.

Rispondere alle domande dei clienti

Questo è uno dei motivi che dovrebbe spingerti subito a creare un profilo WhatsApp Business e lavorare con questa piattaforma. La tendenza è diretta verso la conversazione, soprattutto da mobile le persone vogliono risolvere problemi in fretta. Senza passare da email, form, conversazioni complesse.

E una chat WhatsApp (quindi già conosciuta dalla maggior parte degli utenti) può fare la differenza. Se vuoi usare questa realtà per fare customer care service ricorda di avere le risorse a disposizione: inutile rendersi disponibili quando poi nessuno risponde alle domande degli utenti su internet.

Vendere attraverso la chat WhatsApp

Di sicuro questa può essere una condizione ideale per lavorare nel miglior modo possibile e sfruttare al meglio le potenzialità di WhatsApp Business. Grazie a quest’app puoi vendere, invogliare le persone all’acquisto e lo puoi fare con strumenti specifici come il catalogo interno. Come crearlo? Guarda il video.

Usa il catalogo di WhatsApp Business.

Grazie a questo strumento puoi attivare un carosello di foto per gli articoli da sfogliare nel profilo WhatsApp. Per ogni articolo l’azienda può inserire informazioni specifiche come il codice prodotto.

Creare conversazioni virtuose

Questa funzione non serve solo a vendere o risolvere problemi: le persone possono chiedere varie informazioni e ritrovarsi in una conversazione amichevole. Ciò che fa la differenza in una chat non è solo l’immediatezza della risposta ma anche una serie di elementi tipici della comunicazione mediata da computer (tipo le emoji) che accorciano le distanze. E creano una relazione di fiducia tra utente e azienda.

Da leggere: come fare content marketing con YouTube

Tu hai iniziato a usare questo strumento?

Dal mio punto di vista è quasi obbligatorio per le piccole imprese, i negozi, le aziende che lavorano sul territorio. In particolar modo per il B2C, quelle che si confrontano ogni giorno con processi di acquisto semplici e diretti. Dove non è l’azienda a interfacciarsi con il prodotto o il servizio ma il singolo.

Tu hai già usato WhatsApp Business? Hai avuto benefici? Ti trovi bene? I tuoi clienti apprezzano la tua capacità di essere presente nelle chat? Lascia la tua esperienza nei commenti.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *