7 strumenti per gestire LinkedIn come un professionista del social media marketing

7 strumenti per gestire LinkedIn come un professionista del social media marketing
[Total: 0 Average: 0]

Quali sono i migliori tool per gestire LinkedIn? Bella domanda, questa è una realtà che può dare grandi soddisfazioni ma c’è sempre bisogno di risorse per ottenere i risultati necessari.

Come funziona LinkedIn? La risposta è semplice: si tratta di una piattaforma dedicata alle relazioni professionali da usare per intercettare persone che potrebbero essere interessate al lavoro svolto.

Quindi è una piattaforma perfetta per creare connessioni virtuose tra freelance e clienti, o per trovare lavoro e farsi notare dai recruiter. Ovvero le persone che si occupano delle risorse umane nelle aziende e cercano nuove persone da assumere.

D’altro canto LinkedIn è perfetto anche per dare visibilità alle aziende grazie alla possibilità di creare delle pagine professionali per pubblicare contenuti, annunci, post promozionali. Hai già capito cosa pubblicare su LinkedIn, ma adesso hai bisogno di strumenti specifici: quali sono i migliori tool per gestire LinkedIn?

Da leggere: come fare content marketing con YouTube

Post Ispector: debugger dei link su LinkedIn

Iniziamo dalla base: usa il debugger ufficiale per richiamare l’anteprima dei link in modo da risolvere eventuali problemi con immagine e titolo della preview ancora in cache. Per usare questo tool bastano pochi passaggi: inserisci l’URL, premi il bottone e rinfresca i dati dell’anteprima per i link.

Snappr Photo Analyzer: analizza la foto profilo

Un’applicazione interessante per svolgere un lavoro sempre difficile da svolgere: scegliere la migliore foto per il profilo LinkedIn. In questo caso tu come ti comporti? Cosa fai? Improvvisi?

Puoi sfruttare il software per svolgere un lavoro interessante: capire se l’immagine che hai caricato risponde alle regole base per comunicare bene anche con una foto profilo. Il tool in questione si trova qui www.snappr.co/photo-analyzer e può essere utilizzato semplicemente caricando il file JPG sull’app.

Canva: il tool perfetto per creare la copertina

Vuoi creare una bella copertina per il tuo profilo personale o per la pagina LinkedIn? Oltre alla foto, questo è l’unico elemento visual che puoi personalizzare. Quindi l’idea è questa: usa il modello predefinito, già con le dimensioni giuste, per creare una copertina adeguata alle tue esigenze. Come usare tutto ciò?

Ottimizza il profilo LinkedIn con Canva.

Puoi mettere in evidenza il tuo claim, inserire una data importante dell’evento che stai promuovendo o magari inserisci il titolo del tuo ultimo libro pubblicato. Insomma, ci sono tante soluzioni per usare anche questo canale comunicativo. Inizia il tuo lavoro su www.canva.com.

Slideshare: per il tuo content marketing

Slideshare è un’appendice di LinkedIn e puoi usare questa realtà per caricare le presentazioni che usi in diverse occasioni. Ad esempio durante i meeting e gli incontri con clienti e colleghi.

Dopo aver caricato i documenti puoi connettere con il profilo LinkedIn e aggiungere le presentazioni ai vari lavori. Così chi studia il tuo percorso professionale può approfondire le tue riflessioni.

Hootsuite: usa questo tool per programmare

Uno dei tool per gestire LinkedIn più importanti per ottimizzare il tuo lavoro social si chiama Hootsuite. A differenza di altre realtà come Tweetdeck, questa utility consente di gestire diversi canali. Tra questi anche LinkedIn. Cosa puoi fare nello specifico? Schedulare e pubblicare come un professionista.

Tool per gestire linkedIn
Ecco come si programma con Hootsuite.

Grazie a Hootsuite non solo hai la possibilità di organizzare i tuoi contenuti, ma soprattutto puoi programmare ciò che vuoi mettere sulle tue bacheche. Il lavoro di content marketing ha bisogno del contributo di Hootsuite. E non dimenticare che qui puoi programmare anche i video.

IFTTT: automatizza le operazioni con i feed

Lo sai che esiste un tool pensato per automatizzare una serie di passaggi? Ad esempio puoi inserire i contatti che ti aggiungono su in automatico su un documento su Google Drive. Oppure puoi pubblicare sulla pagina LinkedIn le foto dall’account Instagram. Insomma, ci sono mille automatismi da usare: non tutti sono utili ma qui puoi trovare diverse soluzioni ifttt.com/search/query/linkedin.

PostPickr: gestione avanzata del calendario

Uno strumento per la gestione social realmente avanzato: www.postpickr.com. Con questa soluzione puoi creare delle vere e proprie rubriche sui social, sempre programmate e allineate con le tue esigenze.

Ovviamente con PostPickr puoi inviare i contenuti su LinkedIn e su tante altre piattaforme social, ma ciò che fa la differenza secondo me è la possibilità di gestire dei contenuti nel tempo.

I vantaggi da prendere in considerazione: puoi programmare in base ai fusi orari con un calendario ricorsivo, deleghi compiti ad altri componenti del team, hai un unico editor per gestire tutti gli aspetti necessari alla pubblicazione e puoi usare anche Bitly come short URL.

Quali sono i tuoi tool per gestire LinkedIn?

All’inizio non è facile per un motivo molto semplice: ce ne sono tanti di strumenti, rischi di perderti in questo mare di strumenti pensati per migliorare il lavoro di social media marketing con LinkedIn. Ma la verità è semplice: non puoi usare tutto ciò che il web ti propone. Questa è la mia lista, tu ne hai altre?

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *