I migliori add-on Google Chrome per fare Digital PR

I migliori add-on Google Chrome per fare Digital PR

Quando decidi di lavorare con le Digital PR hai già messo a fuoco l’importanza delle relazioni con il mondo che ti circonda. Questo è il punto fondamentale della tua strategia: creare rapporti. Il content marketing è la base, l’attività fondamentale che ti permette di avere a disposizione il materiale utile. Materiale che deve essere distribuito, deve raggiungere il pubblico giusto. Ovvero i potenziali clienti, o le persone che in qualche modo possono essere interessate alla tua attività. E quindi a diffondere all’interno della propria community il tuo lavoro. Esatto, sto parlando degli influencer. Che non devono essere per forza dei personaggi irraggiungibili: anche noi siamo influencer nella nostra cerchia di amici. Il ruolo di chi fa Digital PR è questo: individuare le persone adatte a un determinato progetto e creare delle relazioni per fare in modo che si generino conversazioni, si crei interesse, si migliori la reputazione di un brand. Questi sono gli obiettivi di una buona attività di Digital PR, ma di cosa stiamo parlando esattamente? Per trovare una definizione possiamo usare un vecchio articolo di MediaBuzz: Le Digital PR sono un insieme di tecniche per alimentare le relazioni online, per fare in modo che si parli di un bene o di un servizio. O ancora, di un brand. Detto in altre parole, potrebbe essere la naturale evoluzione del passaparola. Appare chiaro, quindi, il legame tra Digital PR e blogger outreach, il lavoro che ti permette di individuare i publisher in linea con le tue esigenze. Come detto prima, non è solo una questione di numeri: devi capire se quel profilo è capace di influenzare la nicchia che ti...
Come usare Mention per fare Digital PR

Come usare Mention per fare Digital PR

Per un’azienda è importante dedicare spazio e risorse alle Digital PR. Di cosa sto parlando? Delle public relation in chiave digitale, ovvero nella capacità di combinare le pubbliche relazioni con i mezzi del social web. Obiettivo? Raggiungere i soggetti che ti interessano (influencer, potenziali clienti, blogger) e creare una conversazione. Le Digital PR bypassano la […]

Per un’azienda è importante dedicare spazio e risorse alle Digital PR. Di cosa sto parlando? Delle public relation in chiave digitale, ovvero nella capacità di combinare le pubbliche relazioni con i mezzi del social web. Obiettivo? Raggiungere i soggetti che ti interessano (influencer, potenziali clienti, blogger) e creare una conversazione. Le Digital PR bypassano la logica tradizionale dei media (un messaggio che passa dalla fonte al destinatario) e abbraccia la dialogica: c’è una conversazione tra i soggetti, una conversazione che si articola attraverso community, forum, social network, blog, discussioni private. Digital PR vuol dire comunicazione, vuol dire ottimizzazione del messaggio per accorciare le distanze con le persone che possono essere interessanti per il tuo brand. Le attività di blogger outreach ti permettono di individuare le persone giuste: valuti una serie di fattori che riguardano la SEO, l’attività sui social network, l’interazione e la partecipazione del pubblico su una determinata piattaforma. Poi devi creare dei rapporti, devi fare in modo che le persone individuate conoscano il tuo brand. Ma senza cadere nello spam. Allo stesso tempo devi monitorare il social web, capire chi sta parlando di te e inserirti nella conversazione. Lo devi fare per tamponare eventuali critiche, per ringraziare le persone entusiaste del tuo prodotto/servizio, per dare supporto e risolvere eventuali problemi. Ecco perché devi usare Mention. Cosa è Mention? Si tratta di uno strumento completo e affidabile per monitorare le menzioni online in real time. Detto in altre parole, quando qualcuno sul web cita il tuo nome, Mention lo sa e aggiorna l’elenco delle menzioni. Inoltre crea dei report in grado di elencare tutte le query che hai...
Agenzia di comunicazione: come scegliere quella adatta a te

Agenzia di comunicazione: come scegliere quella adatta a te

Lavorare nel mondo della comunicazione non è facile. All’inizio l’idea è opposta, nel senso che tutti credono di poter sostituire il copywriter o l’art director (basta fare una foto, basta saper scrivere). Poi i risultati si fanno attendere. Anzi, non arrivano. Quindi nasce la necessità impellente di avere al proprio fianco un’agenzia di comunicazione. Cosa […]

Lavorare nel mondo della comunicazione non è facile. All’inizio l’idea è opposta, nel senso che tutti credono di poter sostituire il copywriter o l’art director (basta fare una foto, basta saper scrivere). Poi i risultati si fanno attendere. Anzi, non arrivano. Quindi nasce la necessità impellente di avere al proprio fianco un’agenzia di comunicazione. Cosa è un’agenzia di comunicazione? L’agenzia di comunicazione possiede tutte le competenze necessarie per dare risalto all’attività e all’immagine del cliente attraverso i mezzi di comunicazione adeguati allo scopo. Detto in altre parole, l’agenzia di comunicazione trasforma le esigenze del cliente in azioni concrete: “Voglio essere visibile per vendere di più” diventano numeri e risultati. Cosa fa un’agenzia di comunicazione? La differenza con un’agenzia pubblicitaria? Le agenzie di comunicazione non si occupano solo di pubblicità, ma di tutte le forme di comunicazione. E con un’agenzia web? La comunicazione non è fatta solo di blog, social network e newsletter: c’è altro, ci sono i quotidiani e le stazioni radio. Anche la televisione, la cartellonistica le forme di guerrilla advertising. Ecco, tutto questo è agenzia di comunicazione. Stai cercando qualcosa di simile? Perfetto, mi sembra una scelta saggia. Affidarsi a professionisti del settore è sempre un buon modo per ottenere risultati concreti. Ma come fai a capire qual è l’agenzia adatta a te e alle tue esigenze? Esperienza nel tuo settore Vuoi un’agenzia di comunicazione specializzata? Il primo passaggio che devi superare: informati, rovista tra le esperienze passate e cerca di capire il settore in cui ha maturato maggiori esperienze. Se il tuo campo è generalista o alquanto comune (ad esempio il turismo) la scelta è ricca,...
7 tool indispensabili per fare digital PR

7 tool indispensabili per fare digital PR

[toc] Sai bene che l’attività di digital PR è centrale in una strategia di web marketing. Di cosa stiamo parlando? Cosa è il digital PR? Provo a dare una definizione: quell’insieme di attività che permette a un’azienda di entrare in contatto con il proprio pubblico, con una particolare attenzione nei confronti degli influencer. Ovvero quelle persone […]

[toc] Sai bene che l’attività di digital PR è centrale in una strategia di web marketing. Di cosa stiamo parlando? Cosa è il digital PR? Provo a dare una definizione: quell’insieme di attività che permette a un’azienda di entrare in contatto con il proprio pubblico, con una particolare attenzione nei confronti degli influencer. Ovvero quelle persone che – come suggerisce il nome – influenzano un pubblico utile: i potenziali clienti. Il ragionamento è semplice. Posso lavorare sull’inbound marketing e intercettare le esigenze dei singoli utenti. Posso anche curare le conversazioni legate al mio brand, posso anche puntare sugli influencer che, nel momento in cui condividono il messaggio, raggiungono una base molto ampia. Una base difficile da raggiungere attraverso strumenti ordinari. Fare digital PR vuol dire scoprire e partecipare alle conversazioni, individuare gli scambi che riguardano il tuo brand, gestire nel miglior modo possibile i partecipanti. E individuare possibili interlocutori privilegiati per un determinato settore. Selezionare gli influencer e dedicare le giuste attenzioni alle relazioni può essere la chiave di volta di una buona azione di digital PR. Ma sai cosa? Anche chi lavora questo settore ha bisogno di una mano. Anzi, ha bisogno di una cassetta per gli attrezzi per ottenere e organizzare tutte le informazioni utili per gestire l’interazione con i diversi attori. Fare digital PR è importante, farlo nel miglior modo possibile è decisivo per la tua attività. Quindi hai bisogno di una cartella sul browser con tutti gli strumenti utili per portare avanti la tua attività. Per approfondire: Cosa sono le Digital PR e come usarle per creare relazioni con gli influencer 1. Buzzsumo Impossibile lavorare in questo settore...
Blogger outreach: come scrivere una buona email

Blogger outreach: come scrivere una buona email

In una campagna di blogger outreach, ovvero di identificazione e contatto dei blog utili per il tuo lavoro di digital PR, devi seguire diversi passaggi. In primo luogo devi lavorare sull’identificazione dei progetti editoriali utili per i tuoi obiettivi. Devi individuare i blog adatti. Come? Con le ricerche Google, con gli operatori, con tool gratuiti […]

In una campagna di blogger outreach, ovvero di identificazione e contatto dei blog utili per il tuo lavoro di digital PR, devi seguire diversi passaggi. In primo luogo devi lavorare sull’identificazione dei progetti editoriali utili per i tuoi obiettivi. Devi individuare i blog adatti. Come? Con le ricerche Google, con gli operatori, con tool gratuiti o a pagamento che ti permettono di individuare e valutare i profili. Hai creato una lista di potenziali blogger, poi hai scremato i risultati e hai lasciato solo i nomi realmente utili. Adesso devi passare alla fase più delicata: il contatto con l’autore. Devi scrivere un’email per completare la tua opera di blogger outreach, e lo devi fare in modo da minimizzare le percentuali di rifiuto. Stop con i comunicati stampa Esatto, proprio così. I blogger non hanno bisogno del comunicato stampa, non pubblicano il testo scritto dal giornalista solo per riempire  il vuoto della home page. O almeno non dovrebbero. Qualcuno lo fa ma probabilmente non fa parte dei tuoi obiettivi, dei potenziali publisher da contattare per dare risalto al tuo progetto. I blogger migliori sono quelli che scrivono un articolo dopo aver provato un prodotto o dopo aver partecipato a un evento. Questa è la logica che si nasconde, ad esempio, dietro al blog tour. Ci sono dei blogger specializzati nel settore turistico, c’è un programma di attività da seguire. Il compito di chi svolge questo lavoro è semplice: raccontare. Ma per coinvolgere le persone giuste devi scrivere delle email realmente convincenti. Ci sono dei punti da rispettare, sai? Ecco 5 step che possono decretare il successo della tua attività di blogger...