6 strumenti per fare un buon lavoro di analisi sui social media

[Total: 0 Average: 0]

Quali sono i migliori Social Media Analytics Tool? Molto dipende dalle tue necessità e dal tuo calendario editoriale: in base agli strumenti che hai deciso di coinvolgere nella strategia puoi aggiungere o escludere delle piattaforme di analisi. Un punto, però, è chiaro: senza gestione di numeri e dati rischi il fallimento su tutti i fronti. E tu non vuoi questo.

Ti sembra un’affermazione forte? Può essere, ma come selezioni gli strumenti per gestire le pubblicazioni sui social devi anche scegliere i migliori Social Media Analytics Tool, in questo modo puoi osservare come si comporta la tua strategia di content marketing.

Pubblicare è importante e lo devi fare al meglio. Lo stesso vale per il coinvolgimento: senza conversazioni i social sono limitati. Ma per completare il quadro hai bisogno di strumenti per l’analisi dei dati sui social. Quali sono i nomi da ricordare? Ecco una selezione da valutare con attenzione.

Da leggere: buone abitudini per migliorare il calendario editoriale

Scopri i contenuti migliori con Facebook Insight

Io direi di iniziare proprio dalla piattaforma che ti consente di osservare un gran numero di dati (preziosi) a costo zero. Sto parlando di Facebook Insight, la soluzione base che trovi in ogni Fan Page per valutare diversi elementi. Come, ad esempio, la crescita dei follower nel tempo e le performance delle azioni.

Questo passaggio è molto importante per la gestione del piano editoriale. Per superare i limiti della visibilità organica (sempre minore su Facebook) devi pubblicare contenuti capaci di far breccia nell’interesse della fan base. Altrimenti rischi di comunicare a un pubblico sordo.

E le statistiche ti consentono di lavorare proprio su questo punto: quali sono i post che, storicamente, hanno maggior successo? Guarda i Facebook Insight e studia i numeri per pubblicare elementi utili.

Buzzsumo, scopri i dati dei contenuti migliori

Difficile lavorare sull’ottimizzazione dei post senza un social media marketing tool come Buzzsumo. Il motivo è semplice: con questo strumento puoi scoprire quali sono i numeri delle condivisioni registrate. Ad esempio, vuoi vedere quanti share ha ricevuto il tuo ultimo post blog su Facebook e Twitter?

social media app
Analisi di un URL con Buzzsumo.

Buzzsumo può fornirti questi dati. E quelli dei tuoi competitor. Per ottenere i risultati che ti servono basta inserire l’URL che ti interessa nel campo di ricerca. Ecco un esempio che ho eseguito personalmente.

Al tempo stesso Buzzsumo può essere usato per trovare nuovi influencer per le tue campagne di Digital PR. E non solo, i filtri di questo strumento consentono di individuare profili di giornalisti e blogger. In questo modo puoi impostare le tue attività di outreach con maggior precisione.

LinkedIn Analytics per le tue pagine aziendali

Spesso ignorata, anche questa realtà dedicata ai rapporti professionali sui social ha la sua piattaforma di insight. Basta andare nella tua pagina aziendale o professionale per trovare il link nel menu di navigazione che ti consente di monitorare l’andamento dei contenuti nel corso dei mesi.

In questo caso l’utilità è quella di comprendere come si muovono le tue pubblicazioni, cosa funziona nella bacheca, l’engagement dei vari post e tante altre notizie relative all’andamento dei follower. Vale a dire le persone che hanno deciso di seguire i tuoi aggiornamenti nel tempo.

Socialbakers, social media tool per Facebook

Non sempre sono sufficienti gli Insight per valutare le migliori attività sulla creatura di Zuckerberg. Per questo c’è una soluzione per i social media manager più esigenti: sto parlando di Socialbakers.

A cosa serve questo strumento di analisi?

Questo Social Media Analytics Tool ti consente di migliorare i risultati rivelando le caratteristiche ideali di un buon contenuto, valutando ciò che gli spettatori trovano effettivamente coinvolgente. I vantaggi?

  1. Trova gli influencer giusti per il brand.
  2. Monitora le conversazioni necessarie.
  3. Scopri cosa fanno i competitor diretti.
  4. Costruisci relazioni forti con i clienti.

Avere un tool del genere che valuta i risultati della tua attività di Facebook Marketing, per poi arrivare a consigliarti i migliori contenuti da pubblicare nel tuo piano editoriale, vuol dire procedere con una marcia in più. Non è forse questo il tuo obiettivo quando scegli un Social Media Analytics Tool?

Twitter Analytics, scopri cosa funziona sul social

Al pari della sezione di Facebook, anche la piattaforma di Twitter offre buoni numeri per prendere decisioni e pianificare un buon calendario editoriale relativo ai contenuti che poi andrai a definire su social media marketing tool come Tweetdeck e Hootsuite. Senza dimenticare Buffer o PostPickr.

Iconsquare, perfetto per Instagram post e storie

Certo, avrei potuto inserire la soluzione ufficiale di questo network per registrare i numeri. Ma tra i Social Media Analytics Tool dedicati a Instagram preferisco citare Iconsquare. Perché questo strumento offre un gran numero di dati con delle funzioni realmente interessanti. Qualche esempio?

Social Media Analytics Tool
Le statistiche per valutare Instagram Stories.

In primo luogo puoi migliorare la gestione di più profili con un’unica dashboard. Poi hai tutti gli strumenti per confrontare le prestazioni registrate con quelle del tuo settore attraverso crescita del canale.

Ma anche coinvolgimento e copertura dei follower. E poi c’è la funzione di tracking e monitoraggio della concorrenza, utile per mantenere un occhio su competitor. Tutto questo vale per i post ma non solo: hai anche le statistiche di Instagram Stories per scoprire ciò che funziona con il tuo pubblico.

Da leggere: gestire l’influencer marketing con Virality

Social Media Analytics Tool: la tua selezione

Questo elenco di strumenti per la raccolta e l’analisi dei dati può esserti d’aiuto? Perfetto, questo è il mio obiettivo: selezionare i migliori Social Media Analytics Tool per iniziare un buon lavoro di ottimizzazione delle campagne. Solo in questo modo puoi eliminare ciò che non funziona, ottimizzare le pubblicazioni ed esaltare i contenuti con convertono. Hai altre utility per fare Social Marketing da suggerire?

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *