Migliori app e siti per collaborazioni Instagram

[Total: 1 Average: 5]

Quali sono i siti per collaborazioni Instagram di successo? La scelta non è facile perché c’è sempre bisogno di nuovi indirizzi e consigli per creare relazioni virtuose con i brand.

D’altro canto hai svolto un buon lavoro per entrare nell’universo dell’influencer marketing e ora vuoi monetizzare la tua presenza online.

Hai deciso di guadagnare e di proporti come influencer. Vale a dire una persona con un seguito e una community virtuosa al proprio fianco. Il concetto è chiaro: non si tratta solo di aumentare i follower e avere più seguaci, devi puntare all’engagement. Questo significa lavorare sodo e non accontentarsi dei dati quantitativi. Tutti possono comprare follower su Instagram, pochi riescono a crescere in modo organico.

Ma anche se hai fatto un buon lavoro con il tuo account Instagram hai bisogno di app per collaborare con i brand e a trovare aziende che hanno necessità di entrare in relazione con chi può fare una buona pubblicità in una determinata nicchia. Anche con pochi follower. Quindi, Quali sono i siti per collaborazioni Instagram che mettono in relazione brand e influencer? Io ne ho selezionati tre, eccoli.

Da leggere: come fare influencer marketing per ecommerce

Buzzoole, trovare collaborazioni Instagram

Di scuro questo è uno dei nomi più interessanti dello scenario italiano. Se vuoi collaborare con i brand del tuo settore, anche se hai pochi follower, puoi tentare la soluzione proposta dall’italiana Buzzoole.

siti per collaborazioni instagram
Una schermata di Buzzoole.

In pratica qui hai una piattaforma che svolge al meglio la funzione chiave del blogger outreach: le aziende possono trovare influencer adatti alla propria situazione. D’altro canto chi ha investito sul proprio account Instagram può relazionarsi con realtà imprenditoriali che hanno bisogno della visibilità che si può offrire.

Come funziona Buzzoole

La piattaforma è adatta sia a chi vuole investire nell’influencer marketing per una campagna pubblicitaria, sia per chi ha deciso di guadagnare mettendo a disposizione delle aziende il proprio profilo e la visibilità che ne deriva. Ci sono funzioni che consentono di cercare le persone adatte alla propria realtà aziendale e di creare dei report dettagliati per capire come si sta muovendo l’attività. Interessante, vero?

Clicca per l’invito e inizia a guadagnare subito credits su Buzzoole

In questo modo è facile comprendere se interrompere, continuare o modificare la propria campagna di influencer marketing. Lo possiamo dire: Buzzoole è uno dei migliori siti per collaborazioni Instagram.

AdMingle, monetizzare come influencer

Una piattaforma che ti consente di collegare i tuoi account Facebook, Pinterest, Twitter e, ovviamente, Instagram e iniziare a guadagnare con la visibilità che hai ottenuto con la tua attività editoriale.

Come funziona questo sito per influencer?

Per chi ha bisogno di pubblicità il meccanismo è semplice, basta creare una campagna per attivare i vantaggi di un’attività di blogger outreach su Instagram molto efficace. Infatti puoi definire con cura il target da raggiungere e avere un’anteprima della campagna effettiva. Vale anche per gli influencer?

Come funziona AdMingle

Il meccanismo di pubblicazione e monetizzazione su questo tool è molto semplice e si basa su una serie di step stabiliti a priori. Ecco il processo che ti consente di guadagnare con le campagne di influencer.

  1. Scopri la campagna che ti interessa – In questa fase puoi leggere il brief e capire cosa cercano da un influencer per approfondire il lavoro che devi svolgere in quest’occasione. Ti piace il progetto? Passa al prossimo step e inizia a collaborare con il brand in questione per monetizzare il tuo account.
  2. Decidi se accettare o meno la campagna – L’aspetto interessante di AdMingle è la possibilità che viene lasciata all’influencer. Non devi accettare per forza, si lascia massima scelta all’editore di allineare l’advertising alle proprie soluzioni quotidiane. Senza sporcare il feed con contenuti fuori target.
  3. Pubblica la tua attività editoriale – Hai visualizzato il brief e accettato il lavoro? Perfetto, pubblica il contenuto e inizia a lavorare con AdMingle. Puoi dare uno sguardo al guadagno ottenuto in ogni momento dal pannello di controllo. La massima libertà che viene data agli influencer si nota anche nella trasparenza.

Un passaggio che deve essere ben chiaro quando si lavora con i siti per collaborazioni Instagram: non lavorare solo sul concetto di numero massimo follower. Spesso i micro influencer riescono a ottenere buoni risultati in nicchie profittevoli con ottimi incassi. Qual è la tua situazione, ad esempio?

Virality, collabora con i brand su Instagram

Altro grande nome per creare collaborazioni virtuose con le aziende che rientrano nel tuo immaginario e con le quali puoi creare degli ottimi contenuti. Il vantaggio dei siti per collaborazioni Instagram è chiaro: ti iscrivi e vieni contattato da chi è interessato al tuo profilo. Ed è proprio quello che puoi fare con Virality.

Scopri gli strumenti di Virality.

L’aspetto interessante di questo tool: oltre a essere uno strumento per mettere in relazione aziende e influencer, è anche una realtà da sfruttare per aumentare i follower e gestire al meglio l’account. Qui l’attenzione è rivolta a chi lavora per far crescere il proprio profilo Instagram al meglio.

Per diventare un influencer non hai bisogno solo di un’occasione per collaborare con i brand ma devi creare anche i presupposti che ti consentano di ottenere un profilo interessante, appetibile.

Come funziona Virality

Come suggerito, Virality consente di lavorare in modo diverso e non semplicemente impostando campagne di influencer. Con questo tool, infatti, puoi ottenere dei vantaggi concreti su diversi aspetti:

  1. Scegli sempre gli hashtag più convenienti.
  2. Ti viene suggerito il miglior orario per pubblicare.
  3. C’è supporto per l’aumento dei follower in target.
  4. Individuare i competitor che ti riguardano.
  5. Partecipare alle campagne di monetizzazione.

Con Virality sfrutti i migliori tool di pubblicazione e ottimizzazione del profilo in modo da usare un unico strumento per migliorare e guadagnare con il tuo account Instagram. Il calendario editoriale si sviscera al meglio operando anche in relazione all’attività di Digital PR e miglioramento dell’engagement.

I tuoi siti per collaborazioni Instagram

Io credo che, in questi casi, sia inutile fare grandi elenchi di app per guadagnare su Instagram grazie alle partecipazioni. Meglio puntare su pochi nomi che però possono fare la differenza.

Il mio contributo punta su tre realtà confermate per guadagnare con Instagram grazie a collaborazioni reali. Tu sei d’accordo con questa selezione? Lascia la tua esperienza nei commenti.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *