Rebranding del tuo logo? Questi 7 passaggi ti indicano come fare

[Total: 1 Average: 5]

Indipendentemente dal successo ottenuto dalla tua azienda o da quanto tempo soddisfi le esigenze dei clienti con i tuoi prodotti, a un certo punto potresti ritrovarti a esaminare attentamente il tuo logo aziendale e a chiederti se sia arrivato il momento di rinnovarlo (rebranding).

Modificare qualsiasi elemento del logo, così come cambiare il nome dell’azienda potrebbe essere un azzardo, perché si corre il rischio di confondere la clientela di una certa levatura, di perdere l’audience di base o di provare qualcosa di nuovo tanto per farlo.

Se hai intenzione di riprogettare il logo con lo scopo di rafforzare il tuo brand, assicurati di non trascurare la fase della ricerca e dell’analisi per poter individuare la soluzione più appropriata e che meglio rispecchi la tua azienda. Se hai bisogno della collaborazione di professionisti esperti, DesignCrowd ti aiuterà a creare un logo in qualsiasi stile possibile e immaginabile.

Innanzitutto, definisci la vision e la mission della tua azienda e successivamente realizza o modifica il logo per metterne in risalto i valori seguendo questi suggerimenti.

Preserva il meglio di ciò che hai

Potresti essere pronto a buttare il vecchio logo nel dimenticatoio, ma fai un passo indietro e ripensaci. Per prima cosa, i consumatori che già conoscono il tuo logo probabilmente preferirebbero che nel passaggio dal vecchio al nuovo rimanga inalterato qualche elemento. Enfatizza le qualità positive o gli elementi con cui i clienti hanno maggiore familiarità in modo tale da aiutarli a ricordare chi sei quando vedranno la nuova versione del logo. Che sia una combinazione di colori o la scelta del carattere o la grafica, fai in modo che ci sia un filo conduttore tra il passato e il presente.

Dai uno sguardo al passato

Talvolta la soluzione migliore per il restyling del nuovo logo è qualcosa che hai già creato in passato. Dai uno sguardo alle versioni precedenti o a quelle scartate per trovare qualcosa che catturi la tua attenzione o susciti interesse. È del tutto possibile che il futuro look che stai ricercando sia racchiuso nel passato del tuo logo. Le alternative che avevi accantonato per realizzare il tuo logo attuale potrebbero essere la chiave per creare lo stile che cerchi.

Semplifica le cose

Talvolta il logo non necessita di uno stravolgimento o di uno stile diverso, bensì di un semplice snellimento del look esistente. Osserva il tuo logo obiettivamente. Di che cosa potrebbe fare tranquillamente a meno? Ci sono troppe parole? Troppi dettagli? Una sola lettera può sostituire un nome? Una versione semplificata di un’immagine complessa potrebbe servire allo scopo?

La magia dei colori

Con un uso eccessivo di colori si rischia di creare effetti opposti, proprio come accade con l’eccesso di foto o di parole. Se ne utilizzi troppi si annulleranno a vicenda. Cerca di individuare i colori che rispecchiano il brand aziendale e accantona gli altri. Usa una ruota cromatica per comprendere meglio quali sono le emozioni suscitate o associate ai diversi colori.

Crea un connubio tra tradizione e modernità

Se hai degli elementi di un logo precedente o un’idea accantonata in passato, va benissimo! Ora puoi dare un’occhiata alle tendenze attuali e trovare un particolare da usare per creare un ponte tra passato e futuro. Il tocco di modernità può essere qualsiasi cosa, dal tipo di design a un genere diverso di grafica, a un carattere innovativo. Tutto dipende dal messaggio che desideri trasmettere e dal tipo di audience su cui vuoi fare leva. Se il tuo target di riferimento sono i giovani, dai uno sguardo a ciò che la tecnologia digitale può offrire in termini di grafica. Se i tuoi consumatori sono in età di pensionamento, usa colori, caratteri o grafica che trasmettano loro una sensazione nostalgica affinché raggiungano il loro livello di comfort.

Verifica la leggibilità

Migliore è la definizione e il dettaglio dell’immagine di un logo, più la risoluzione sarà alta. Questo è uno degli aspetti più difficili durante la realizzazione dei loghi e degli elementi di un brand quando si usa un computer – si lavora per ottenere una risoluzione perfetta su uno schermo perfetto in cui è tutto chiarissimo, ma è impossibile che ciò accada nella realtà.

Cattura l’interesse con i messaggi Subliminali

Dov’eri il giorno in cui hai guardato la fiancata del furgone della FedEx e hai notato la freccia nascosta per la prima volta? E che dici di quando ti sei reso conto che sul logo delle tortillas Tostitos ci sono le sagome di due amici che condividono le patatine e la salsa? Con l’ingegno puoi davvero attirare l’attenzione sul tuo logo e sul tuo brand. D’altronde, se i consumatori pensano che il tuo logo sia ingegnoso, è probabile che siano attratti anche dai tuoi prodotti. Ed è proprio questo il punto, giusto?

Danilo Polidori

Danilo Polidori, Online Media Manager e fondatore di MediaBuzz, inizia la sua giornata alle 6:00 am con una corsa di 50 minuti a Battersea Park durante la quale raccoglie idee ed energie per affrontare con positività la giornata. Crede con fermezza che lo sviluppo tecnologico e dell’economia digitale rappresenti l’occasione per internazionalizzare le eccellenze produttive del nostro paese e tornare grandi.

More PostsWebsite

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *