Come fare promozione su Instagram (oltre all’ADV)

[Total: 1 Average: 5]

Vuoi promuovere contenuti su Instagram? Mi sembra una buona idea, questo canale è uno dei più diffusi e interessanti per la tua campagna di social media marketing. Puoi avere grande visibilità se intercetti il pubblico giusto, soprattutto se lavori con millennials e generazione nativa digitale.

Vale a dire quell’audience che nasce mobile e usa il telefonino come estensione naturale della propria dieta mediatica. Oggi le persone prendono decisioni grazie a Instagram, trovano informazioni e scelgono acquisti, attività, vacanze, abitudini sfogliando le bacheche.

In quanto brand cavalchi la tendenza e sfrutti l’attenzione che incassi grazie a un buon lavoro di visual storytelling. Partendo però da un presupposto: su questo social network non puoi inserire backlink. Questo significa che viene meno il classico equilibrio che ti consente di aggiungere collegamenti ipertestuali verso le tue pubblicazioni. Quindi, come promuovere contenuti su Instagram?

Da leggere: lavorare con i brand su Instagram

Usa al meglio gli hashtag e la geolocalizzazione

Sai qual è la prima soluzione per spingere i contenuti che pubblichi su Instagram anche senza l’aiuto di advertising? Semplice: devi fare in modo che le persone ti trovino. Questo diventa possibile grazie a un buon uso degli hashtag. Sai di cosa sto parlando, vero? Questi elementi sono decisivi per i post.

Consentono, infatti, di conferire visibilità a ciò che fai: inseriscono i contenuti in liste tematizzate e che possono dare grande risalto al tuo visual. Lo stesso si può dire della geolocalizzazione, ma bisogna fare attenzione a un punto: mai esagerare con questi elementi. Devi aggiungere solo ciò che serve a descrivere.

Fare spam di hashtag non porta ad avere maggior visibilità ma rischia di danneggiare il tuo brand. Marcandolo come spam, presenza inadeguata a ciò che stai proponendo. Scegli gli hashtag migliori, adeguati a spingere il tuo prodotto. Ma non desiderare la presenza in ogni angolo di Instagram.

Crea una relazione tra sito web e Instagram

Oltre a inserire le icone, fa in modo che le foto siano proposte anche in apposite gallerie. Se vuoi promuovere i tuoi contenuti su Instagram devi fare in modo che siano visibili. E il sito web è il luogo per eccellenza che ti consente di lavorare in questa direzione. Ma come risolvere questo snodo così delicato?

promuovere contenuti su Instagram
Inserisci le tue foto sul sito.

Esistono diversi plugin WordPress per inserire gallerie di foto prese da questo social network dedicato agli scatti e ai video. Uno dei migliori è sicuramente Instagram Feed, estensione che consente di aggiungere le pubblicazioni del tuo canale in widget. Personalizzando l’estetica.

Impostare campagna di influencer marketing

Vuoi promuovere i contenuti sulla piattaforma Instagram raggiungendo delle nicchie specifiche e ben strutturate? Ecco la soluzione che devi prendere in considerazione: una buona campagna di influencer marketing pensata per raggiungere la tua nicchia. Quindi devi trovare il professionista adatto.

Ma senza basare tutto sui follower, e creare dei contenuti in grado di rispondere allo stile comunicativo di chi ospita la collaborazione. Proponendo un metodo per ottenere visibilità. Combinazione ideale? La menzione. In questo modo puoi portare nuovi follower sulla tua pagina e sponsorizzare il profilo.

Come gestire il processo in modo che tutto funzioni? In primo luogo devi valutare con cura la possibilità di lavorare con micro-influencer, contatti che hanno una grande attenzione nelle nicchie e un buon volume di interazioni. Anche se il numero di follower non è esorbitante ed esplosivo.

Poi devi mettere in chiaro la natura collaborativa della relazione. Far passare la promozione come semplice scelta editoriale non è il massimo. Anzi, può essere percepita attività poco limpida dal pubblico e dallo stesso Instagram. Meglio evitare una situazione del genere, vero?

Sei un influencer? Conosci Virality?

Crea una narrazione con le Instagram Stories

Per promuovere contenuti su Instagram io consiglio di investire in quello che, ormai, è uno dei canali principali dell’universo social: le storie. Vale a dire quel flusso di post che costruiscono una narrazione a tempo determinato. E che ottiene sempre più visibilità nello stream. Da dove iniziare?

Puoi usare le storie per annunciare la presenza di nuovi contenuti, io lo faccio sempre su My Social Web: ogni nuovo articolo si annuncia grazie a questo canale. Oppure hai la possibilità di fare qualcosa di più interessante: racconta con questa combinazione di immagini e video come nasce il lavoro.

Instagram Stories nasce per questo: creare un flusso di contenuti, con un tempo limitato, capace di raccontare una storia. Ora, per promuovere i tuoi contenuti hai due soluzioni: metti un’immagine di ciò che hai fatto, e rientri nella mediocrità, oppure racconti ai follower cosa si nasconde dietro al tuo lavoro.

Promuovere un post su Instagram con link

Ok, tagliamo la testa al toro e lavoriamo su un livello di promozione ben definito e funzionale. Qui stiamo parlando di pubblicità, advertising organizzata grazie alla fusione con Facebook e che consente di portare traffico dallo stream di Instagram verso la tua pagina web. Soluzione interessante, vero?

Come creare ADV su Instagram.

In questo caso il meccanismo è semplice: imposti una campagna di advertising, definisci un budget, investi delle risorse per sfruttare questa piattaforma e ottenere la visibilità necessaria su immagini e video. Che usi come contenuti per attirare l’attenzione del pubblico. L’aspetto da valutare con attenzione?

Instagram viene considerato strumento ludico, d’ispirazione, basato sull’intrattenimento. L’idea è quella di non strutturare l’advertising come semplice contenuto promozionale, pensato solo per vendere. L’abilità: fondere la natura promozionale dell’ADV con il flusso creativo di questo media.

Da leggere: fare pubblicità al brand su Instagram

Come promuovere contenuti su Instagram

In questo articolo lascio una serie di informazioni per ottenere visibilità strategica da un social network che non ha una grande tradizione per quanto concerne la promozione organica del tuo operato. Per intenderci, il discorso dei link è penalizzante quando vuoi solo portare traffico verso una pagina web.

Quando mi chiedono come promuovere contenuti su Instagram io penso al discorso relativo al nome: mi hanno suggerito, durante un evento del settore, che il modo migliore per fare SEO è curare il proprio brand. E non farsi solo trovare per determinate query ma fare in modo che una fetta di pubblico sempre più grande cerchi il tuo nome e i contenuti che hai creato tu per specifiche esigenze.

Instagram è una risorsa che non può ridursi al semplice pubblicare foto. Ma questo social può essere inserito in un percorso promozionale? Può aiutarti a costruire una brand awareness strategica?

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *