Ottenere link con i contenuti: missione impossibile? Ecco una strategia!

Ottenere link con i contenuti: missione impossibile? Ecco una strategia!
[Total: 1 Average: 5]

Partiamo da un presupposto già chiarito in diversi articoli che abbiamo pubblicato: ottenere backlink in modo naturale, soprattutto in determinati settori competitivi, non è facile. Anzi, è un’impresa difficile. Quasi impossibile.

D’altro canto i link sono indispensabili per intascare dei buoni risultati sui motori di ricerca. In particolar modo Google premia i siti web che riescono a incassare dei collegamenti ipertestuali da altri portali. Che dovrebbero essere contestualizzati, di qualità e con una buona autorevolezza.

Uso il condizionale perché non sempre questo avviene. Soprattutto, non è possibile influenzare l’acquisizione di link in ingresso con pratiche vietate dalle regole di Mountain View. Queste indicazioni si trovano nella sezione specifica della guida ufficiale, e suggeriscono un aspetto chiave della tua strategia. Vale a dire, i backlink non devono sembrare naturali ma devono essere naturali.

Questo taglia fuori le attività per avere link in ingresso verso il proprio sito web o il blog aziendale? In realtà no: ci sono delle attività che si muovono ai limiti del regolamento ufficiale, ma fin quando lavori con i contenuti di qualità stai seguendo le regole. Ma cosa devi fare per accogliere nuove menzioni?

Da leggere: come aumentare i backlink con il blog aziendale

Parti da una buona keyword research

Il primo passo da muovere per fare link earning: crea una keyword research approfondita e ponderata. Questo ti serve per tre motivi: individui la chiave di ottimizzazione per le pagine commerciali che devono monetizzare. Poi lavori sulle ricerche informazionali che ti serviranno per orientate il blog aziendale. Infine trovi le ricerche che possono essere soddisfatte con un lavoro extra di content marketing.

Un webmaster che vuole aumentare i link al blog può prendere molto sul serio le query “guida per installare WordPress” e “installare WordPress PDF” perché in entrambi i casi c’è qualcosa di utile all’orizzonte. Qualcuno vuole un documento da scaricare e consultare in un secondo momento. A questo punto devi iniziare a creare i tuoi contenuti speciali. Prima però ti aspetta un’operazione importante.

Studia il contesto e il target

Ecco come mettere in pratica la tua attività di link earning. Dopo aver fatto una buona analisi delle parole chiave devi individuare le esigenze del pubblico. Questo sia dal punto di vista del topic, sia per quanto concerne la natura del contenuto (PDF, video, infografica, slide, presentazioni, case study).

Passo successivo? Studiare il contesto nel quale devi operare. Ciò significa impegnarsi sulle necessità del pubblico al quale vuoi proporre il contenuto. Svolgi analisi sulle query offerte dal motore di ricerca, con i vari SEO tool devi approfondire le domande e i desideri della tua audience.

aumentare backlink

Come fare tutto questo? Il web offre una serie di campi nei quali si riuniscono e si ritrovano le persone che appartengono al tuo obiettivo. Sto parlando di forum, social network, community, gruppi su Facebook.

Queste realtà ti danno la possibilità di studiare i dettagli che si nascondono dietro una query di ricerca. Mentre quest’ultima ti dà la possibilità di restringere il campo intorno a un macro-argomento, con l’analisi dei forum e delle community puoi applicarti su quello che sono realtà intime e riservate. Solo così puoi raggiungere i dati indispensabili per creare un contenuto degno di attenzione e di link.

Crea la tua opera nel miglior modo

La fase operativa del percorso che ti offre nuove occasioni per ottenere backlink verso il sito. Hai individuato un topic da affrontare, hai anche raffinato l’opera attraverso scansione e analisi delle discussioni online. Ora sei pronto per creare il tuo contenuto. Come deve essere? Tutto dipende da quali domande vuoi rispondere e con quale approfondimento vuoi soddisfare le esigenze del pubblico.

Un passaggio però può essere definito universale rispetto alle attività di content marketing che sia con i video, con le immagini o con il testo. Se non dai qualcosa di unico alle persone che stanno leggendo il tuo operato non puoi pretendere molto. La regola fondamentale è questa: per ricevere qualcosa devi dare.

Devi essere disposto a donare. Uno dei passaggi che ho sempre tenuto con me nel momento in cui volevo ottenere backlink di un sito web è questo: il valore di un link è pari all’impegno che hai dedicato.

Quanto tempo ci metti per inserire un link in una directory o in un comunicato che pubblichi su un sito di ultima categoria? Poco e questo significa che il link guadagnato, forse, sarà di scarsa caratura. Una volta che hai creato un grande ebook o un’infografica unica, non allineata e replicata, puoi incassare qualcosa di speciale in termini di link. Però attenzione, manca ancora uno snodo.

Investì in una buona attività di Digital PR

Oggi è impossibile ingegnarsi senza le pubbliche relazioni digitali. O almeno è impossibile farlo se vuoi dei risultati concreti in termini di link building. Digital PR e SEO si spostano insieme per raggiungere un’attività di acquisizione collegamenti ipertestuali capace di fare la differenza. Soprattutto in settori che non possono procedere attraverso flussi naturali. Qual è il vantaggio delle Digital PR.

Una volta creato un contenuto di valore, puoi avviare azioni virtuose con webmaster che potrebbero essere disposti a inserire un link contestualizzato e naturale al tuo operato. In realtà in link è da considerarsi spontaneo, con anchor text deciso dal proprietario del sito. Non c’è un’opera tua sul codice per inserimento, il lavoro che svolgi si ferma al consigliare e invogliare l’autore a inserire un link.

Se mi fermassi a questa descrizione, le Digital PR potrebbero avvicinarsi pericolosamente al concetto di spam. In realtà questo lavoro non ha niente a che vedere con invio di email fastidiose e spersonalizzate che spesso arrivano nella tua casella di posta. Il professionista di questo settore si basa su un lavoro meticoloso e certosino di blogger outreach. Ovvero di selezione delle risorse da contattare via email.

Curioso di vedere esempi del nostro lavoro? Come facciamo marketing con i contenuti.

Cosa significa? Nel momento in cui, come suggerito nello step precedente, si fa un’analisi del contesto c’è un lavoro di acquisizione e studio dei contatti che potrebbero essere utili allo scopo.

In questo caso si lavora su blog del tuo settore e che potrebbero aiutarti a ottenere backlink: strumenti come Semrush e Seozoom ti aiutano a valutare l’opera che ha svolto il potenziale contatto. Per avere buoni risultati con link building e digital PR devi imparare a valutare i siti web.

SEOZoom Gratis per 15 giorni? Clicca qui e usa il Coupon MEDIABUZZ15.

Vuoi ottenere backlink al sito?

In questo articolo ho indicato una serie di passaggi per darsi da fare, in modo virtuoso, con la link earning. Purtroppo non funziona sempre e non per tutti i progetti web: in molti casi c’è una competizione sfrenata che vanifica gran parte degli sforzi elencati. Bisogna gestire le strategie per ottenere backlink con attenzione, soprattutto se decidi di operare in modo da registrare vantaggi concreti.

Da leggere: i migliori strumenti per analizzare i backlink

Quello che posso dirti è che i tempi per incassare ciò che ho elencato non possono essere sminuiti. Il profilo link deve crescere in modo organico e naturale. Tu sei d’accordo con le procedure che suggeriscono un’acquisizione link basata sui contenuti? Secondo te è possibile avere buoni risultati con questo metodo di lavoro? Il mio punto di vista è qui, nero su bianco. Ora aspetto la tua opinione.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.