L’influencer marketing funziona veramente? Ecco i dati del 2018

L’influencer marketing funziona veramente? Ecco i dati del 2018
[Total: 1 Average: 5]

La domanda che tutti si fanno quando si parla di questo tema: l’influencer marketing funziona? La prima risposta che viene in mente a chi lavora ogni giorno in questo settore: dipende. Da cosa? Ci sono una miriade di fattori da considerare, non puoi ridurre tutto a un discorso dicotomico quando operi nel mondo dell’inbound marketing. Ovvero quando fai di tutto per intercettare le persone giuste nel momento in cui hanno bisogno di te. E del tuo prodotto o servizio.

L’influencer marketing è una delle tante attività legate al mondo digitale che puoi e devi gestire con attenzione certosina. Monitorando risultati e spostando l’attenzione verso i tuoi obiettivi concreti. Può funzionare anche nel mondo ecommerce ma solo con la tecnica puoi sperare di raggiungere ciò che desideri, e non è scontato che ciò accada.

Molto dipende dalla professionalità del gruppo o del freelance che contatti per organizzare la tua campagna. Vuoi fare Instagram marketing su Instagram? O magari preferisci lavorare con il blogger outreach per intercettare proprietari di diari online che potrebbero far comodo al tuo lavoro?

In ogni caso hai diversi punti da valutare, da prendere in considerazione seriamente. Magari potrà essere tutto più chiaro dando uno sguardo ai dati della ricerca effettuata da www.linqia.com.

Da leggere: come scegliere un influencer

Da dove arrivano i dati della ricerca in questione

Chiaro, prima di citare questi dati è giusto capire di cosa stiamo parlando e come arriviamo a certe conclusioni. E come sono stati raccolti i dati in questione per capire se l’Influencer Marketing funziona.

Lo State of Influencer Marketing 2018 è stato pensato e sviluppato per capire come le agenzie stanno usando questa metodologia di lavoro e come intendono sfruttarla nel 2018. I dati si riferiscono alle opinioni di 181 operatori del marketing che hanno partecipato al sondaggio nel novembre 2017.

Budget per influencer marketing: aumenterà?

Il primo punto da affrontare, come spesso accade in questi casi, è la misurazione del budget. Si pensa, giustamente a considerare un rapporto chiaro tra risultati e investimenti. Se una cosa funziona investo e cerco di sfruttare al massimo il trend positivo. Allora, cosa faranno gli esperti in questi casi?

budget per l'influencer marketing

Aumenteranno il budget a disposizione. Il 39% dei professionisti intervistati prevede di aumentare l’influencer marketing nel 2018, con solo il 5% che vuole ridurre il proprio investimento. Però il 35% dei marketer non è ancora sicuro di cosa farà. Tutto questo è importante per capire dove si dirige la riflessione. L’influencer marketing funziona? Chiediamolo a chi ha deciso di aumentare l’investimento.

Quanti influencer chiamare per ogni campagna?

Questa è una buona domanda: il numero giusto degli influencer per ogni attività? Inutile girare intorno alla verità, dipende. Anche in questo caso è un fattore interessante ma che si lega ad aspetti contingenti. Come gli investimenti e gli obiettivi, ma con il passare del tempo le esperienze migliorano sensibilmente.

Al tempo stesso aumenta la capacità di gestire gruppi di influencer per campagne più impegnative. Ecco che il 63% degli intervistati lavora con 10 o più influencer. Nel 2017, quasi un quarto (24%) ha operato con 25-50 collaboratori, con un aumento del 14% rispetto all’anno precedente. Mentre solo il 34% del campione ha lavorato con 10-25 influencer per campagna. Questo è un dato in calo dal 52% nel 2016.

Come misurare il ROI delle tue campagne?

Esatto, le campagne di Influencer Marketing sono decisive per dare un senso alla singola attività, non puoi limitarti a procedere in una direzione senza un piano d’insieme. Ma quali sono i punti da misurare? O meglio, come procedono gli intervistati? In primo luogo bisogna dire che il 76% del campione cita la misurazione del ROI dell’influencer marketing come la principale sfida 2018. Cosa significa questo?

Quando si misura il successo dell’influencer marketing, nella sua applicazione concreta, gli esperti citano l’engagement come principale fonte del ROI. Con quest’ultima voce siamo al 90%, poi ci sono i click che arrivano al 59% e solo al quarto posto troviamo conversioni (54%) come principale indicatore.

L’Influencer Marketing può essere multicanale

Riprendo la domanda: l’Influencer Marketing funziona? Beh, pensa che il content marketing in questi casi diventa un’arma con molte direzioni. Ciò che viene creato nella strategia è efficace grazie alla sua natura autentica e veritiera, ciò rende i contenuti che hai pubblicato strategici grazie alla natura flessibile.

Ciò significa che l’81% delle persone intervistate, attualmente, utilizza contenuti di influencer in altri canali. Ottimizzando gli sforzi a favore dell’investimento. Un buon affare per la tua strategia, vero?

Dove investire per trovare questi influencer

Un passaggio che ha mosso l’attenzione verso un panorama importante. L’influencer marketing funziona? Sembra che i punti essenziali si ritrovino nel mondo di Instagram. Come puoi vedere da questo grafico è qui che si concentra l’attenzione degli esperti. Quali sono le piattaforme più importanti per la strategia?

Dove investire per trovare influencer

Instagram regna su tutto. Sembra che sia questo social ad avere la massima attenzione per le strategie di influencer marketing, e subito dopo viene Facebook con il 77% e i blog arrivano subito dopo con il 71%. In questi tre punti si racchiude la maggior parte del lavoro anche per chi si occupa di digital PR.

Da leggere: ha senso investire nei micro-influencer?

L’Influencer marketing funziona: opinioni?

Questi dati non rispondono alla domanda, questo è chiaro. Ma come ho detto prima non esiste una fonte capace di dare certezze. Perché molto dipende da come ti muovi e da come usi la metodologia in questione. Miracoli non ce ne sono, non esistono. Però da questi numeri sembra che l’influencer marketing nel 2018 funzioni bene, tanto da avere un buon numero di investimenti all’attivo.

L'Influencer marketing funziona

E poi c’è l’ultimo grafico. Quello che suggerisce cosa migliorare nel 2018. In quest’anno arrivato appena a metà il desiderio degli esperti è quello di migliorare il modo in cui calcolare il ROI. L’influencer marketing funziona? Difficile dirlo, ma di certo ci sono tante persone che lavorano sodo in questo mondo.

Si ingegnano per rendere questo passaggio sempre più efficace. Tu sei d’accordo? Secondo te in Italia ha senso investire in questo settore? Lascia la tua esperienza e la tua idea nei commenti.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.