Cosa fa un’agenzia di digital PR?

[Total: 1 Average: 5]

[toc]

Quante volte hai immaginato di rivolgerti a una digital PR agency e non lo hai fatto perché hai pensato di poter fare diversamente? E magari impegnare l’investimento in qualcosa di diverso tipo un’azione di link building, social media marketing o SEO on-site. Purtroppo questo può essere un problema per la tua attività.

O meglio, rischi di perdere delle occasioni interessanti. Perché il lavoro che può svolgere un’azienda che si occupa in modo specifico dell’azione di digital PR non ha eguali. Non tutti hanno bisogno di una cura particolare nelle relazioni digitali, ma è un peccato ignorarne l’importanza a priori. Il motivo? Ecco cosa fa una digital PR agency e perché dovresti prendere in considerazione l’idea di chiedere un preventivo.

Da leggere: come trovare lavoro nelle digital PR

Cos’è una digital PR agency

Questo termine indica un’azienda che si occupa di tutto ciò che riguarda la necessità delle imprese di coltivare e creare delle relazioni reali e virtuose con blogger e influencer. Tra le figure decisive all’interno di una realtà del genere troviamo individui in grado di gestire i linguaggi del giornalismo digitale, con la stesura di comunicati stampa e di email per contattare le persone attive sui vari compiti.

Che potrebbero essere legati a un’operazione di lancio rispetto a un nuovo prodotto o servizio, o magari alla pianificazione dell’attività per dare rilievo a un appuntamento. In particolar modo la digital PR agency può occuparsi delle fasi precedenti l’evento, con invio di comunicati stampa alle testate giornalistiche online. Chiaramente tutto questo riguarda anche l’universo dell’influencer marketing.

Cosa può fare un’agenzia PR

Il ruolo fondamentale, come già anticipato, è quello di creare una relazione virtuosa tra chi ha bisogno di visibilità e i soggetti che possono dare questo risultato. Per motivi differenti e con obiettivi diversi.

C’è chi lavora nel settore e vende la propria visibilità come influencer, altre persone invece sono semplici appassionati che possono essere contattati con dinamiche diverse. In ogni caso la digital PR agency indaga questi elementi e si muove di conseguenza. Le attività da prendere in considerazione in questo lavoro:

  1. Analisi delle necessità dell’azienda.
  2. Studio del contesto operativo.
  3. Ricerca dei profili utili al progetto.
  4. Contatto delle persone individuate.
  5. Prima registrazione dei risultati.
  6. Reminder per chi non ha risposto.
  7. Analisi dei risultati ottenuti.

Questo è uno schema di partenza che, ovviamente, dovrebbe essere definita in base alle singole esigenze. Le operazioni possono cambiare anche di molto, non c’è uno schema preciso. Per quali motivi si contatta un’agenzia di digital PR? Per ottenere maggior visibilità rispetto a un evento e avere copertura.

Un discorso simile si può fare con un progetto di influencer marketing, per intercettare le persone con un lavoro di blogger outreach: cercare, selezionare e contattare per ottenere l’obiettivo. Come, ad esempio, link in ingresso. A proposito, qual è la relazione con questo ambito? Approfondiamo l’argomento.

SEO e digital PR agency

Perché spesso si lega il lavoro delle agenzie di digital PR con la SEO? Semplice, per posizionare al meglio un sito web hai bisogno di collegamenti ipertestuali di qualità. E per ottenere questo risultato con gli strumenti di link building tradizionale il rischio è quello di incappare in qualche penalizzazione Google.

Che vuole assicurarsi che i link siano naturali. Spontanei. Una buon digital PR agency può fare in modo che ci sia un lavoro di content marketing di qualità alla base di tutto questo. In modo che il digital PR manager possa contattare le persone alle quali proporre i contenuti da linkare. Qualche esempio?

  1. Infografica.
  2. Ebook.
  3. Webinar.
  4. Presentazioni.
  5. Case study.

La creazione di grandi contenuti può essere una buona soluzione per lavorare sulla link earning. Ma per ottenere dei risultati avvincenti anche in termini SEO conviene lavorare con una buona attività di gestione delle relazioni tra chi dovrebbe mettere il link e l’autore dei contenuti. Questo vale anche per gli eventi. In questo caso la copertura che si ottiene sui quotidiani non è legata solo alla visibilità in termini di brand.

Far pubblicare una notizia, ben strutturata e scritta in modo da diventare facilmente condivisibile da un quotidiano online, è un’arte. E se la sfrutti bene oltre alle menzioni puoi ottenere anche link in ingresso da testate importanti. Ecco perché è necessario non solo capire come mandare il comunicato stampa, ma anche scriverlo e a chi mandarlo. Tutto questo è lavoro utile per la digital PR agency.

Da leggere: rapporto tra digital pubbliche relazioni e SEO

Vuoi lavorare con le digital PR?

Allora hai bisogno di un approccio professionale per ottenere il miglior risultato possibile. Uno dei tipici problemi per chi si muove in questo territorio: immaginare che tutto sia risolvibile con professionalità diverse. Ignorando che in molti casi non si può fare a meno di una digital agency specializzata in pubbliche relazioni. Sei d’accordo? Anche tu hai bisogno di un contributo su questo punto?

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *