5 consigli efficaci per la tua pagina Facebook

[Total: 1 Average: 5]

[toc]

Quali sono i consigli per la pagina Facebook che non possono essere ignorati? Quando organizzi l’attività di social media marketing hai ben presente i pilastri che definiscono le azioni.

Ad esempio hai definito un piano editoriale per gestire i contenuti in modo equilibrato. E hai individuato le persone giuste per il lavoro di community management.

Ma sono i dettagli a fare la differenza. Sempre e comunque. Basta una sfumatura mal gestita per mettere in evidenza tutte le crepe di una gestione social approssimativa, poco attenta. Perché limitare la tua esperienza solo alle grandi manovre? I consigli per la pagina Facebook sono molti, quasi infiniti dato che questa materia è vasta, sfaccettata, ramificata. Io ho selezionato 10 trucchi che non puoi dimenticare. E neanche ignorare per sempre.

Per approfondire: come fare storytelling con Facebook

Crea una copertina accattivante: Canva

Inutile ignorare questo punto: la cover della tua Fan Page è uno dei punti più importanti da valutare. Perché occupa la sezione above the fold e si presente in primo piano agli occhi dell’utente.

Cosa significa questo? In sintesi, qui il pubblico trova e vede le prime informazioni. Puoi comunicare subito i tuoi obiettivi, i punti di forza e i prodotti migliori? Magari hai un’offerta degna di nota da mettere in evidenza o stai organizzando un evento con vendita dei biglietti, prenotazioni sconti. In ognuno dei casi elencati puoi trarre grandi vantaggi grazie alla personalizzazione della copertina immagine di Facebook.

Creare una copertina Facebook con Canva.

Come avviene questo processo? Puoi usare il programma di fotoritocco che preferisci, come Photoshop. Ma una delle soluzioni migliori arriva da Canva: basta un attimo per scegliere il modello che preferisci.

Poi personalizzi e carichi. Due consigli per la pagina Facebook: aggiungi sempre didascalia con link per approfondire, magari alla home page del sito, e attenzione alla qualità della grafica. Questo social tende a comprimere le immagini, caricale con risoluzione massima. Magari in PNG se non è una foto.

Pubblica una nota Fb di presentazione

Hai fatto caso a questo punto? Nell’angolo a destra della pagina Facebook c’è uno spazio grigio che richiama la tua attenzione. Si tratta della nota di presentazione, un documento che puoi pubblicare come un vero e proprio articolo del blog. Ovviamente con le dovute differenze per questioni di CMS.

nota di presentazione
Questa è la nota di presentazione su Facebook.

Qui hai massima libertà: puoi scrivere chi sei, cosa fai e quali sono gli obiettivi. Puoi aggiungere link, grassetto, titoli e soprattutto immagini. Quella principale viene ripresa nella home page della pagina.

Puoi vendere facilmente su Facebook

Una delle funzioni più interessanti per chi lavora con questa piattaforma. Lo sai che puoi aprire un ecommerce sulla pagina Fb e vendere i tuoi prodotti pubblicati sul sito? Basta seguire questa procedura:

  1. Vai in impostazioni.
  2. Seleziona Modelli e Tab.
  3. Scegli l’opzione Shopping.
  4. Attiva la tab di vendita.

Ora che vedi nel menu a sinistra questa possibilità puoi impostare i parametri del tuo metodo per vendere su Facebook. In particolar modo devi indicare valuta, indirizzo, email e altri riferimenti rispetto a come e dove operi. Dopo aver indicato anche IBAN per i pagamenti, spedizione e resi puoi procedere.

Come rendere operativo questo progetto?

Devi creare le schede prodotti. In questo modo ogni volta che su un post appare un oggetto che è presente nella collezione puoi taggare e far sì che i fan possano vedere la scheda interna.

Quella che si trova nella pagina Facebook. Ovviamente il documento si può creare inserendo immagini, video, descrizioni, costo, link alla scheda reale dello shop online. Aspetto interessante: puoi anche collegare la Facebook Shop Tab all’account instagram legato alla pagina. Così ogni tag può essere fatto anche su questo profilo social e attivare un canale per vendere su Instagram.

Collega la Fan Page con la Community

Un aspetto da valutare con molta attenzione: se vuoi riunire i tuoi fan intorno a un punto di discussione online puoi creare un gruppo. Sto parlando di una community che si collega alla pagina Facebook con pochi click. I vantaggi di questa soluzione? Quali sono gli snodi che fanno la differenza?

consigli per la pagina Facebook
Lavoriamo sulla community.

Puoi avere un collegamento dalla Fan Page al gruppo e pubblicare su quest’ultimo con il tuo nome brand. Insomma, fa sempre comodo avere una community legata alla pagina Facebook per avere una sorta di costola dedicata al confronto e alle conversazioni. Qui inoltre puoi anche formattare il testo come su un qualsiasi editor. Quindi inserendo grassetto, corsivo e link. Un solo dettaglio: evita di creare una community se non hai tempo e voglia di gestire un nuovo canale con un buon calendario editoriale.

Aggiungi una call to action nella pagina

Subito prima della famosa nota, quella indicata nei paragrafi precedenti, è possibile aggiungere un elemento molto importante per la riuscita del tuo progetto su Facebook. Sto parlando del pulsante call to action, un elemento semplice ed efficace che attira l’attenzione del pubblico e lo porta dove preferisci.

Per modificare questo elemento basta cliccare sul simbolo della matita e scegliere la soluzione adatta alle tue esigenze. Ricorda che questo elemento può migliorare la tua attività sulla pagina Facebook.

Per approfondire: content marketing, la guida di MediaBuzz

I tuoi consigli per la pagina Facebook

È una carrellata di elementi utili per ottimizzare la tua presenza su questa piattaforma. Non è impossibile migliorare anche i dettagli, devi essere in grado di concentrarti su aspetti che, diversamente, verrebbero ignorati a favore di attività solo apparentemente più importanti.

Certo, il pixel è importante per tracciare il comportamento del pubblico e le sponsorizzazioni possono fare la differenza quando vuoi aumentare i risultati concreti. Ma i consigli per la pagina Facebook seguono anche vie minori, sei d’accordo? Lascia la tua opinione e l’esperienza concreta.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *