7 spunti per i tuoi post per usare Instagram al meglio

7 spunti per i tuoi post per usare Instagram al meglio
[Total: 1 Average: 5]

Le idee per post non bastano mai quando ti chiedono come usare Instagram al meglio. Nel momento in cui decidi di creare un calendario editoriale social degno di nota devi valutare una serie di elementi. Ad esempio quante foto pubblicare a settimana, come gestire le interazioni quali sono i temi da trattare nel tempo.

In questo equilibrio è chiaro che non sempre puoi avere buoni spunti per i tuoi contenuti. Gestire un account Instagram aziendale o professionale è un impegno chiaro. Ed è logico che non basta essere presenti per avere successo. Anzi, per mantenere sempre alta l’attenzione ci vuole impegno 365 giorni l’anno.

Ma non solo. Ecco una serie di idee per post su Instagram che ti aiuteranno a trovare sempre la giusta ispirazione. E che puoi usare in chiavi differenti, in modo da ottenere sempre il miglior risultato possibile.

Da leggere: visual storytelling con le storie di Instagram

Citazioni per ispirare il pubblico

Tra le migliori idee per post Instagram – ma non rientra tra le soluzioni innovative – c’è quella della citazione. Vale a dire un’immagine con uno sfondo in linea con i colori o con il concept del brand che contenga una citazione capace di fare da manifesto rispetto al tuo pensiero. Il punto di forza?

Può essere un buon modo per creare valore intorno al tuo brand, a patto che le citazioni non siano semplici scelte casuali (magari tra le più inflazionate) ma aiutino a veicolare realmente il valore intorno al tuo nome su Instagram. Inoltre con tool come Canva ormai è semplice generare queste grafiche.

Consigli pratici per la nicchia

Un concetto simile al precedente dal punto di vista pratico, ma con una differenza: invece di usare lo spazio grafico per una citazione puoi inserire un consiglio. Vale a dire una pillola di conoscenza presa dal tuo bagaglio pratico. In modo da attivare una rubrica realmente utile alle persone che ti seguono.

Fai customer care service online

La pubblicazione di determinati contenuti su Instagram può essere un modo per risolvere i problemi delle persone che scelgono i tuoi prodotti o servizi. Il modo di procedere è semplice, basta ascoltare le parole di chi si occupa del lavoro con i clienti, annotare le domande tipiche e creare dei post su Instagram.

Nei quali, ovviamente, affronti il tema in modo da dare risposte chiare e utili per chi ti segue. Anche in quest’occasione puoi creare dei video tutorial (magari su IGTV) per rendere più semplice la condivisione delle informazioni. Non puoi fare tutto con una semplice foto e Instagram ti dà gli strumenti per risolvere.

Ripubblica il lavoro dei clienti

Ci sono persone soddisfatte che pubblicano foto del tuo prodotto su Instagram? Come usare questo social in occasione di una community fedele e reale? Semplice, ripubblichi il contenuto con un’app specifica. Ci sono delle soluzioni che consentono di fare proprio questo: citare e ripubblicare contenuti.

come gestire Instagram al meglio
Come gestire l’account Instagram di un comune.

Il tutto alla luce del sole, senza scaricare e caricare foto di altre persone. Un esempio virtuoso, dal mio punto di vista, è quello del Comune di Anacapri che ripubblica foto di residenti e turisti (ovviamente degne di nota, ben fatte e pertinenti) che usano un hashtag specifico: #anacapriwhynot.

Post per vendere su Instagram

Ma farlo seriamente, non come fanno gran parte degli account improvvisati che si limitano a spammare post cercando di convincere qualcuno a cliccare sul link della bio e poi cercare quel prodotto o servizio. Meglio usare la funzione nativa per vendere su Instagram che si collega alla Fan Page.

Per usare lo shopping su Instagram, devi innanzitutto caricare i prodotti in un catalogo e collegarlo al tuo account Instagram. Una volta fatto, puoi inviare l’account per l’analisi di Shopping in Impostazioni.

Guida Ufficiale

Instagram Shopping, infatti, prevede prima la creazione di una vetrina sulla pagina Facebook. A questo punto è possibile (dopo aver collegato gli account e creato le schede su Fb) taggare i prodotti nelle foto che pubblichi su Instagram. In questo modo il percorso per creare un’esperienza di vendita efficace.

Pubblica mini-video tutorial

Impossibile non ricordare le clip dei migliori food blogger che su Instagram pubblicano contenuti capaci di mostrare come si prepara un piatto in pochi secondi. Inutile negarlo: ci vuole competenza e strumentazione per avere un buon risultato. Ma di sicuro questi sono i contenuti che fanno la differenza.

Per creare dei mini-tutorial di qualità, quelli che ti consentono di capire come si fa qualcosa, hai bisogno di un piccolo studio di registrazione. Luci, cavalletti, videocamere e software per il montaggio sono il minimo indispensabile. Una volta ottenuto il risultato puoi caricare su Instagram anche da desktop

Visual storytelling dei dipendenti

Io credo che presentare su Instagram le competenze della tua azienda sia una una scelta saggia. Perché le persone possono avere delle informazioni in più rispetto a cosa fai, come lo fai e con quali risorse. Meglio ancora se tutto questo diventa un’occasione per raccontare le persone attraverso il visual.

Idee per post Instagram
Uno dei post della General Electric.

Come usare Instagram al meglio? Ce lo mostra il profilo di General Electric quando pubblica una foto profilo dei suoi dipendenti con una didascalia interessante: non una semplice descrizione ma è il dipendente a prendere parola. E a descrivere il suo operato all’interno dell’azienda per la quale lavora.

Come usare Instagram al meglio

Questa è la mia lista personale, una selezione di idee per pubblicare sul tuo profilo Instagram (sia personale che aziendale) un valore extra. Quindi non la solita foto del prodotto: vuoi trasformare il tuo visual storytelling in una copia carbone della vetrina fisica? Non hai bisogno di questo, meglio lasciare spazio (anche alla creatività). Sei d’accordo con questo punto di vista?

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *