5 strumenti per migliorare le storie su Instagram

Quali sono i migliori tool per Instagram Stories? La domanda nasce spontanea se hai intenzione di gestire al massimo la tua attività di social media marketing. E, in particolar modo, se desideri ottenere il massimo dal tuo account Instagram. Ormai chi decide di fare una buona attività di digital marketing deve prendere in considerazione questo strumento: rappresenta un luogo nel quale si ritrova un bacino di utenti particolarmente attivo, influenzabile, alla ricerca di informazioni e ispirazione. Perché qui si lavora con il visual storytelling, la narrazione attraverso canali che chiamano in causa immagini, foto e video. Instagram è lo strumento perfetto in questo caso. Pubblichi i tuoi contenuti sul profilo per raccontare valori ed esperienze, usi la IGTV per postare video lunghi. E poi sfrutti le storie per regalare una narrazione a chi decide di seguirti. Hai già pensato a un calendario editoriale per gestire tutto questo, ora hai solo bisogno dei migliori tool per Instagram Stories. Così puoi creare i contenuti. Da dove iniziare? Da leggere: Migliori app e siti per collaborazioni Instagram Sei un influencer? Conosci...

7 programmi per la gestione dei social indispensabili

Quali sono i migliori software per la gestione social network? Dipende dalle tue esigenze, in realtà puoi ottenere grandi vantaggi da soluzioni gratuite e a pagamento. Però tutto è relativo a cosa fai e perché vuoi dedicarti a questo argomento. Vale a dire la gestione attenta e ponderata dei canali per aziende e progetti personali. […]

Quali sono i migliori software per la gestione social network? Dipende dalle tue esigenze, in realtà puoi ottenere grandi vantaggi da soluzioni gratuite e a pagamento. Però tutto è relativo a cosa fai e perché vuoi dedicarti a questo argomento. Vale a dire la gestione attenta e ponderata dei canali per aziende e progetti personali. I professionisti hanno bisogno di tool per il social media marketing: la base di partenza è quella comune a tutti, ma ci sono dei dettagli che fanno la differenza. E ti consentono di creare grandi contenuti. Proprio questo è il punto. Spesso si ignora l’importanza di una buona strategia di content marketing sui social network. Si valuta solo la possibilità di aumentare la reach organica e di ottenere nuovi link, fan e follower. Ma l’engagement, il coinvolgimento reale, dipende anche da ciò che proponi. E da come organizzi le relazioni Ecco i software per la gestione social network che uso per equilibrare questi aspetti. Da leggere: i migliori strumenti per fare web journalism Trova sempre nuove menzioni con Mention Una delle realtà più interessanti del web. Io uso questo tool di social media marketing per scovare nuove menzioni e citazioni. Lo trovo perfetto anche per individuare pagine web che citano il mio brand senza linkare, in modo da poter chiedere eventuale inserimento di un collegamento. Ecco di cosa stiamo parlando. Ovviamente funzionante (e senza nofollow). Per chi gestisce i social, Mention è perfetto dato che elenca le pubblicazioni che contengono le parole inserite nel programma. In questo modo puoi decidere cosa fare in tempi minimi. Ed essere sempre al posto giusto quando serve. Crea nuove esperienze visual con Canva Non...
Come promuovere il tuo brand su Instagram

Come promuovere il tuo brand su Instagram

Come pubblicizzare un prodotto su internet? Dipende, in ogni caso il tuo nome deve essere al centro delle attività online. Ecco perché oggi voglio affrontare un tema essenziale: promuovere un brand su Instagram. È impossibile parlare di ricetta unica per qualsiasi esigenza, meglio lavorare con un professionista (o un’agenzia) per trovare la giusta soluzione per […]

Come pubblicizzare un prodotto su internet? Dipende, in ogni caso il tuo nome deve essere al centro delle attività online. Ecco perché oggi voglio affrontare un tema essenziale: promuovere un brand su Instagram. È impossibile parlare di ricetta unica per qualsiasi esigenza, meglio lavorare con un professionista (o un’agenzia) per trovare la giusta soluzione per le condizioni particolari. In ogni caso esistono dei punti imprescindibili che devono essere affrontati per ottenere il risultato. Vale a dire una notorietà non basata sui semplici numeri, ma sulla capacità di farsi conoscere da una massa di utenti utile alle tue necessità. Il tuo obiettivo non è quello di aumentare il numero di follower senza pensare alla qualità. Ovvero al reale coinvolgimento che puoi ottenere da quest’azione di social media marketing. Allora, ricapitoliamo: da dove iniziamo per promuovere il tuo brand su Instagram? Da leggere: come vendere online con Instagram Definisci un piano editoriale per i contenuti Il primo errore che spesso osservo nelle attività di web marketing per Instagram? Si procede senza una strategia adeguata, alla cieca. Solo perché questo canale sembra facile da seguire e piacevole da aggiornare. Faccio una foto e la pubblico, ecco come voglio ottenere buoni risultati. Quasi inutile dirlo, non funziona così. Per raccogliere frutti bisogna studiare un piano editoriale per Instagram, con tutti i punti che permettono di procedere e coinvolgere, nel lungo periodo, le persone che mi interessano. In particolare bisogna ragionare su: Obiettivi. Target. Tone of voice. Contenuti. Importante cogliere subito come suddividere le pubblicazioni sui tre canali di Instagram (stream, IGTV, storie) e capire se devono essere attivati. O se c’è bisogno di...
Come vendere con la tua pagina Facebook

Come vendere con la tua pagina Facebook

Promuovere un sito ecommerce può essere un buon punto di partenza per monetizzare online, però c’è un altro passo da muovere. Ad esempio, come vendere con Facebook? Semplice, basta mettere un link nella bacheca e il gioco è fatto. In realtà non è così semplice, o meglio: questo è solo lo snodo di base. È […]

Promuovere un sito ecommerce può essere un buon punto di partenza per monetizzare online, però c’è un altro passo da muovere. Ad esempio, come vendere con Facebook? Semplice, basta mettere un link nella bacheca e il gioco è fatto. In realtà non è così semplice, o meglio: questo è solo lo snodo di base. È chiaro, puoi ottenere visibilità per la tua scheda ecommerce sulla bacheca di Facebook. Ma sai bene che la visibilità dei link è sempre più bassa. Ottenere visibilità organica su Facebook è uno dei tuoi obiettivi, mi sembra chiaro. Però non puoi ottenere molto di più se usi questa piattaforma nel miglior modo possibile. Ad esempio sfruttando tutti i dettagli che fanno la differenza. Ce ne sono molti, e non sempre sono chiari a tutti. Perché magari si trovano in sezioni poco evidenti del menu, oppure non hai avuto modo di usarli. Altri invece rappresentano i tool imprescindibili per il lavoro online. E per aumentare le vendite di un ecommerce. Allora, da dove iniziamo il processo per monetizzare con Facebook? Da leggere: promuovere un prodotto su internet Crea pubblicità adeguate su Facebook Il passo più banale ma è giusto iniziare da questo step: se vuoi vendere con la pagina Facebook devi usare le inserzioni. Esatto, l’advertising. Perché questo è uno dei canali più efficaci e promettenti. Se non altro puoi creare delle sponsorizzazioni pensate proprio per ottimizzare questo processo. Ci sono delle pubblicità che ti consentono di migliorare i passaggi necessari per usare il social di Mark Zuckerberg per vendere e monetizzare. Inoltre ci sono i formati Canvas che ti danno una possibilità in più se vuoi usare il...
5 strategie di content marketing su Instagram (che fanno vendere)

5 strategie di content marketing su Instagram (che fanno vendere)

Cerchi strategie di content marketing su Instagram per ecommerce, o magari per un portale turistico o un’altra attività? Ci sono mille modi per lavorare bene. Io voglio consigliarti le soluzioni ideali per il tuo business. Quando decidi di essere presente su Instagram hai diverse soluzioni davanti a te. La prima: allinearti a quello che è […]

Cerchi strategie di content marketing su Instagram per ecommerce, o magari per un portale turistico o un’altra attività? Ci sono mille modi per lavorare bene. Io voglio consigliarti le soluzioni ideali per il tuo business. Quando decidi di essere presente su Instagram hai diverse soluzioni davanti a te. La prima: allinearti a quello che è un sentimento comune e usare questo strumento solo per riprodurre una sorta di catalogo. Parlo di una vetrina online. Noioso, vero? In realtà c’è il sito web che fa questo. Pensa al già citato ecommerce: nelle varie categorie e schede prodotto trovi ciò che puoi acquistare. Ma in fin dei conti è ciò che si aspettano gli utenti, le persone vogliono vedere cosa stai vendendo. Lo stesso vale per un sito web di servizi. Hanno bisogno di un aiuto per decidere cosa acquistare. E tu devi esserci sempre. Sei un influencer? Conosci...
Come impostare l’anteprima quando si condivide un post su Facebook

Come impostare l’anteprima quando si condivide un post su Facebook

Secondo te è necessario personalizzare anteprima dei link Facebook? Non sempre, questo è chiaro. Ma a volte ci sono dei dettagli imprescindibili per ottenere il miglior risultato possibile con pochi passaggi. D’altro canto l’ottimizzazione delle anteprime Facebook può fare la differenza per ottenere dei vantaggi concreti. Soprattutto quando condividi i link del tuo blog aziendale: […]

Secondo te è necessario personalizzare anteprima dei link Facebook? Non sempre, questo è chiaro. Ma a volte ci sono dei dettagli imprescindibili per ottenere il miglior risultato possibile con pochi passaggi. D’altro canto l’ottimizzazione delle anteprime Facebook può fare la differenza per ottenere dei vantaggi concreti. Soprattutto quando condividi i link del tuo blog aziendale: stai proponendo delle anticipazioni dei tuoi contenuti, basta una headline o un’immagine migliore per aumentare le visite del blog o del sito web. Anche un ecommerce può sfruttare questo punto: ottimizzare la preview delle condivisioni su Facebook può essere importante per migliorare l’engagement, portare più click al sito e aumentare l’interazione con il pubblico. Ma come modificare anteprima del link Facebook? Ecco qualche consiglio utile. Da leggere: epic fail aziendali con i social Cambiare titolo e sottotitolo preview link La prima esigenza che si manifesta quando ti occupi di social media marketing e vuoi creare il miglior contenuto possibile per la tua pagina Facebook: preferisci variare il titolo del contenuto che hai condiviso. Qual è la fonte di questa stringa? In linea di massima il social network recupera il tag title. Mentre la meta description fornisce il resto. Il testo può essere modificato? Il modo più semplice è quello offerto da WordPress SEO By Yoast. Lo storico plugin, noto per le sue funzioni legate all’ottimizzazione per i motori di ricerca, fornisce una soluzione rapida a questo bisogno. Come modificare i link? Per Facebook basta andare nel cruscotto e cliccare sul simbolo dello share a sinistra: hai due campi da compilare. Vale a dire titolo e descrizione, in questo modo quando pubblichi i tuoi articoli sulla fan...