Cos’è e a cosa serve un Account Creator su Instagram?

Cos’è e a cosa serve un Account Creator su Instagram?

Lo dico subito: l’account Creator su Instagram non è ancora disponibile per tutti i profili. Però rappresenta la nuova frontiera per chi decide di lavorare su questo social network e sfruttare tutte le sue potenzialità nel settore del visual storytelling e influencer marketing. Il motivo è semplice: puoi avere strumenti decisivi per la gestione del profilo e dati più precisi. E chi lavora ogni giorno nel mondo del marketing su Instagram sa bene che i numeri sono decisivi per gestire i contenuti al meglio. E creare un calendario editoriale. Ed è questo che vuoi, giusto? Ecco perché devi prendere in considerazione la possibilità di attivare un profilo Creator su Instagram. Come si fa? A cosa serve? Perché può essere utile per il tuo lavoro online? Da leggere: quali sono i migliori tool per Instagram? Cos’è un account Creator su Instagram? È una versione dell’account Instagram dedicato ai creatori di contenuti per le community. In primo luogo questa funzione è stata attivata per un numero ristretto di utenti, lentamente si sta rendendo disponibile al pubblico, e prevede diversi strumenti per ottimizzare la presenza su questa piattaforma. In sintesi, con l’account Creator non cambia molto dal punto di vista estetico: le novità si definiscono intorno agli strumenti che consentono di migliorare ciò che fai per ottenere buoni risultati. Come provare ad attivare questo profilo? L’ho già detto che ora non tutti possono avere questa possibilità? Trovi la dicitura nella sezione specifica che mostra le istruzioni per attivare questa funzione: “L’account creator è lentamente in fase di implementazione come opzione per tutti gli utenti su Instagram”. Quindi ci sono speranze. Ma come...
Come migliorare i video di TikTok: tool e strumenti di editing

Come migliorare i video di TikTok: tool e strumenti di editing

Con l’inizio del 2020 conviene concentrarsi subito su un bisogno specifico: come editare video per TikTok per ottenere il miglior risultato possibile. Questa non è un’esigenza legata solo ai bisogni del pubblico perché i brand sono sempre più interessati a questo social. Un social dedicato a un target preciso. Ad esempio, “41 percent of TikTok […]

Con l’inizio del 2020 conviene concentrarsi subito su un bisogno specifico: come editare video per TikTok per ottenere il miglior risultato possibile. Questa non è un’esigenza legata solo ai bisogni del pubblico perché i brand sono sempre più interessati a questo social. Un social dedicato a un target preciso. Ad esempio, “41 percent of TikTok users are aged between 16 and 24”. Queste sono le statistiche presentate nel 2019 da Globalwebindex, ed è chiaro che per ottenere la massima attenzione dal pubblico non puoi improvvisare. Devi avere gli strumenti giusti per tagliare, modificare e incollare clip come un professionista del social media marketing. Ma come editare video per TikTok? Quali sono le app ideali per modificare le riprese e puntare su un lavoro di content marketing adeguato alle tue esigenze? Ecco le soluzioni da valutare. Da leggere: perché investire nel content marketing? KineMaster, editor completo per TikTok Inizio la lista delle migliori app per migliorare video da pubblicare su TikTok con KineMaster, un editor completo per Android e iOS. Questa app mette a disposizione strumenti efficaci ma anche facili da usare: Copia e incolla video.Tagliare e ridimensionare frame.Sticker e scrittura (anche a mano).Controllo della velocità.Transizioni e sottotitoli. Tutto questo senza dimenticare l’ampia gamma di soluzioni per modificare l’audio del tuo video. Ad esempio con la funzione per aggiungere una voce fuori campo, musica di sottofondo ed effetti sonori. Come funziona KineMaster. Anche per questo KineMaster è perfetto non solo per TikTok ma anche per avere sullo smartphone un editor per ottimizzare video da pubblicare su per YouTube, Facebook, Twitter e Instagram. Magisto, crea video da clip e immagini Una...
7 strumenti per gestire LinkedIn come un professionista del social media marketing

7 strumenti per gestire LinkedIn come un professionista del social media marketing

Quali sono i migliori tool per gestire LinkedIn? Bella domanda, questa è una realtà che può dare grandi soddisfazioni ma c’è sempre bisogno di risorse per ottenere i risultati necessari. Come funziona LinkedIn? La risposta è semplice: si tratta di una piattaforma dedicata alle relazioni professionali da usare per intercettare persone che potrebbero essere interessate […]

Quali sono i migliori tool per gestire LinkedIn? Bella domanda, questa è una realtà che può dare grandi soddisfazioni ma c’è sempre bisogno di risorse per ottenere i risultati necessari. Come funziona LinkedIn? La risposta è semplice: si tratta di una piattaforma dedicata alle relazioni professionali da usare per intercettare persone che potrebbero essere interessate al lavoro svolto. Quindi è una piattaforma perfetta per creare connessioni virtuose tra freelance e clienti, o per trovare lavoro e farsi notare dai recruiter. Ovvero le persone che si occupano delle risorse umane nelle aziende e cercano nuove persone da assumere. D’altro canto LinkedIn è perfetto anche per dare visibilità alle aziende grazie alla possibilità di creare delle pagine professionali per pubblicare contenuti, annunci, post promozionali. Hai già capito cosa pubblicare su LinkedIn, ma adesso hai bisogno di strumenti specifici: quali sono i migliori tool per gestire LinkedIn? Da leggere: come fare content marketing con YouTube Post Ispector: debugger dei link su LinkedIn Iniziamo dalla base: usa il debugger ufficiale per richiamare l’anteprima dei link in modo da risolvere eventuali problemi con immagine e titolo della preview ancora in cache. Per usare questo tool bastano pochi passaggi: inserisci l’URL, premi il bottone e rinfresca i dati dell’anteprima per i link. Snappr Photo Analyzer: analizza la foto profilo Un’applicazione interessante per svolgere un lavoro sempre difficile da svolgere: scegliere la migliore foto per il profilo LinkedIn. In questo caso tu come ti comporti? Cosa fai? Improvvisi? Puoi sfruttare il software per svolgere un lavoro interessante: capire se l’immagine che hai caricato risponde alle regole base per comunicare bene anche con una foto profilo. Il...
Cos’è e come funziona TikTok per fare marketing

Cos’è e come funziona TikTok per fare marketing

Il vero problema di molti esperti di web marketing: ignorare le novità dirompenti in determinati segmenti del target. Ecco perché oggi ho deciso di affrontare uno dei dubbi da chiarire: come funziona TikTok, app snobbata da molti ma che conquista il cuore dei giovanissimi. Impossibile negare l’importanza che questa realtà, basata esclusivamente sul visual storytelling, […]

Il vero problema di molti esperti di web marketing: ignorare le novità dirompenti in determinati segmenti del target. Ecco perché oggi ho deciso di affrontare uno dei dubbi da chiarire: come funziona TikTok, app snobbata da molti ma che conquista il cuore dei giovanissimi. Impossibile negare l’importanza che questa realtà, basata esclusivamente sul visual storytelling, sta conquistando tra le persone che rientrano nella Generazione Z. Vale a dire quella nata tra il 1995 e il 2012 e che segue i famosi Millennial o Generazione Y. Ma perché tutto questo? TikTok è veramente l’app che rivoluzionerà il modo di fare marketing? Scopriamolo insieme, cerchiamo di capire come funziona. Cos’è TikTok, a cosa serve: definizione TikTok (un tempo musical.ly) è un’applicazione da scaricare sul proprio telefonino iOS e Android che nasce nel 2016 in Cina e si espande rapidamente in tutto il mondo. Il funzionamento base è semplice: puoi creare e condividere brevi video musicali che vanno dai 15 ai 60 secondi. Nulla di più semplice. La caratteristica base di quest’applicazione mobile only che diventa community con follower proprio come accade con Instagram e Snapchat: modifichi il contenuto personalizzandolo con tutto ciò che puoi ben immaginare. Parlo di effetti speciali, filtri, suoni, musiche. La creatività è nelle tue mani. TikTok funziona così: scarichi l’app, crei l’account, accedi e arrivi su una pagina con contenuti consigliati e utenti più attivi. Qui inizia la tua avventura di content creator per attirare follower con le tue idee. Da leggere: come fare visual storytelling su Snapchat Idee: come funziona l’app TikTok Il meccanismo per capire come funziona TikTok è semplice: devi filmarti sulla base di...
Come avere un profilo efficace su LinkedIn per trovare nuovi clienti

Come avere un profilo efficace su LinkedIn per trovare nuovi clienti

Trovare clienti su LinkedIn è un’impresa impossibile? Dipende da una serie di fattori. Sicuramente puoi ottenere buoni risultati se decidi di usare questo social network in modo strutturato. Significa lavorare su alcuni punti impossibili da ignorare se hai deciso di creare un flusso di lead dal tuo account personale. Qualche informazione in più? Continua a […]

Trovare clienti su LinkedIn è un’impresa impossibile? Dipende da una serie di fattori. Sicuramente puoi ottenere buoni risultati se decidi di usare questo social network in modo strutturato. Significa lavorare su alcuni punti impossibili da ignorare se hai deciso di creare un flusso di lead dal tuo account personale. Qualche informazione in più? Continua a leggere per capire come trovare clienti su LinkedIn ottimizzando il profilo personale e i contenuti. Fai capire subito chi sei e cosa fai  Ottimizzare il profilo LinkedIn vuol dire soprattutto farsi trovare dalle persone giuste e comunicare nel minor tempo possibile le proprie abilità. Sul web i tempi sono minimi, le persone guardano con poca attenzione le pagine web e puoi contare su una manciata di secondi per catturare l’interesse. Cosa significa questo per chi vuole intercettare contatti utili per la propria attività? Usa il sommario per dare subito le informazioni relative alla tua attività. Nella sezione above the fold deve esserci nome, cognome, specializzazione, attuale impiego. Non inventarti professioni, non usare nickname che possono diventare incomprensibili per chi non ti conosce e soprattutto leggi il prossimo paragrafo.  Prima però ricorda che sull’account LinkedIn puoi aggiungere contenuti multimediali relativi al tuo lavoro. Ad esempio puoi permettere la condivisione di presentazioni e PDF: questi documenti sono perfetti per dimostrare le tue competenze, i risultati ottenuti, delle capacità e possibilità difficili da riprodurre in un qualsiasi curriculum online. Per approfondire: come funziona veramente LinkedIn Cura la tua immagine professionale  Devi dare grande importanza a questo punto. Per fare una buona impressione, e comunicare immediatamente i valori che ti interessano, devi usare una foto profilo di LinkedIn...
8 tool per fare Instagram Marketing nel 2019

8 tool per fare Instagram Marketing nel 2019

Quali sono i migliori tool per Instagram Marketing? Difficile dare una risposta netta e precisa, questo è un settore in continua evoluzione. Ma è vero che un professionista ha bisogno di una cassetta degli attrezzi capace di risolvere problemi e implementare funzioni per ottenere risultati concreti con Instagram. Ho già dato qualche consiglio sul tema, […]

Quali sono i migliori tool per Instagram Marketing? Difficile dare una risposta netta e precisa, questo è un settore in continua evoluzione. Ma è vero che un professionista ha bisogno di una cassetta degli attrezzi capace di risolvere problemi e implementare funzioni per ottenere risultati concreti con Instagram. Ho già dato qualche consiglio sul tema, ad esempio elencando i migliori strumenti per Instagram Stories. Per completare l’opera credo che sia giusto dare una definizione dei tool Instagram aggiornati al 2019 da usare ogni giorno per fare social media marketing. O per gestire il tuo account personale e ottenere buoni risultati in termini di visibilità e usabilità della piattaforma online. Da dove posso iniziare? Da leggere: come fare promozione su Instagram Canva: crea immagini con scritte e grafiche Il primo tool per Instagram Marketing da suggerire è Canva. Perché propongo con certezza questo nome? Semplice, attraverso le sue funzioni puoi ottenere grandi risultati per la gestione delle immagini. Con questo social media marketing tool puoi gestire il visual in modo semplice ed efficace: i modelli già pronti ti consentono di creare quote, grafiche, contenuti informativi e di sintesi. Il tutto applicando il logo e i colori del tuo brand su basi già pronte e con le dimensioni ideali per essere caricate sul tuo profilo. Iconsquare: dati e analytics per Instagram Impossibile prescindere dalla completezza di questo tool dedicato ai dati che puoi approfondire e studiare rispetto all’attività del tuo profilo Instagram. Con Inconsquare hai a disposizione tutto: evoluzione dei follower, engagement, reach organica, coinvolgimento medio per post, copertura dei contenuti ti permettono di gestire l’attività di content marketing su Instagram...