4 strumenti di Google che ti aiuteranno a fare blogger outreach

4 strumenti di Google che ti aiuteranno a fare blogger outreach

Oggi si parla sempre di più di influencer marketing e di blogger outreach. Il legame tra questi argomenti? La necessità per un’azienda di trovare le persone giuste con le quali interagire. I mercati sono conversazioni, questo ci insegna il Cluetrain Manifesto, e le persone si fidano di chi è in grado di creare rapporti virtuosi. Poi ci sono i contenuti preziosi che spesso vengono veicolati dal blog di un influencer, una persona in grado di diventare punto di riferimento per una nicchia. Come ho già detto in abbondanza, l’influencer non è un personaggio inarrivabile: ognuno di noi può influenzare la propria audience e può essere utile per raggiungere determinati risultati. Tutto dipende dagli obiettivi, dal pubblico. Ecco perché l’attività di blogger outreach è necessario: attraverso una serie di operazioni puoi definire una lista di blogger decisivi per i tuoi scopi, e che dovrai conquistare con un lavoro sui social ma anche con le classiche email. Gli strumenti di Google per fare blogger outreach In ogni fase ci sono degli strumenti che possono facilitare l’opera. Anzi, credo che oggi sia impossibile lavorare senza una buona piattaforma di analisi – come SEMrush che uso ogni giorno – senza dimenticare i tool che ti permettono di indagare sui social come Followerwonk. Certo, sono a pagamento. Ma chi lavora in questo settore deve investire. Però c’è uno strumento potente e gratuito che ti aiuterà durante il processo di blog outreach. Sto parlando di Google: ecco come puoi sfruttarlo per portare a termine la tua indagine. Da leggere: un semplice tool per migliorare il tuo blogger outreach 1. Tutto parte dalla ricerca Ci sono decine di strumenti per valutare i possibili influencer, ma per trovarli non...