5 strategie di content marketing su Instagram (che fanno vendere)

5 strategie di content marketing su Instagram (che fanno vendere)
[Total: 1 Average: 5]

Cerchi strategie di content marketing su Instagram per ecommerce, o magari per un portale turistico o un’altra attività? Ci sono mille modi per lavorare bene. Io voglio consigliarti le soluzioni ideali per il tuo business.

Quando decidi di essere presente su Instagram hai diverse soluzioni davanti a te. La prima: allinearti a quello che è un sentimento comune e usare questo strumento solo per riprodurre una sorta di catalogo.

Parlo di una vetrina online. Noioso, vero? In realtà c’è il sito web che fa questo. Pensa al già citato ecommerce: nelle varie categorie e schede prodotto trovi ciò che puoi acquistare. Ma in fin dei conti è ciò che si aspettano gli utenti, le persone vogliono vedere cosa stai vendendo. Lo stesso vale per un sito web di servizi. Hanno bisogno di un aiuto per decidere cosa acquistare. E tu devi esserci sempre.

Sei un influencer? Conosci Virality?

Da leggere: Come programmare un post su Instagram

Idea vincente: dover raccontare la tua storia

Su Instagram la situazione è diversa. Qui il pubblico ha bisogno di ispirazione, visual storytelling. Non devi dire cosa stai vendendo ma mostrare quali valori sei disposto a condividere nei tuoi prodotti.

Sembra un passo difficile. Ma questa è la base per fare una buona attività di content marketing per ecommerce su Instagram. Quando inizi a lavorare con il visual del tuo account devi individuare degli obiettivi, questo è chiaro, ma devi soprattutto scoprire un tema, un argomento.

Individua qualcosa che leghi ogni aggiornamento. Sei pronto ad accettare la sfida? Le strategie che non devi mai dimenticare quando decidi di ottenere il massimo sono tante, ma prima di iniziare qualsiasi operazione devi imparare a collegare ogni scatto. Per creare un’opera unica con il tuo account.

Show, don’t tell! Questa è la regola cardine del copywriting anglosassone. E puoi trasformare questo motto nel tuo faro per la gestione dei contenuti su Instagram.

Un circuito di citazioni per rappresentare valori

Una delle strategie di content marketing per Instagram che hanno maggior successo. Sto parlando dell’attività necessaria per creare delle citazioni su immagini: scrivere sulle foto è una delle soluzioni più interessanti per ravvivare il canale Instagram, e puoi usare queste tecniche per ottenere grandi risultati.

Questo in termini di engagement e diffusione del brand. Certo, non venderai un solo prodotto o servizio in modo diretto grazie a questi contenuti. Però l’obiettivo in questo caso è la comunicazione dei valori: attraverso le citazioni puoi mostrare ciò che ti interessa, i tuoi riferimenti, le tue necessità e gli interessi.

Puoi creare una relazione con il pubblico. E non ti dimenticare mai di inserire il tuo nome nel visual che crei. A proposito, quali sono i migliori tool per creare grafiche su Instagram? Canva o Pablo di Buffer.

Diversifica sempre i vari canali comunicativi

Se lavori con le strategie di content marketing su Instagram devi prendere coscienza di questo: non hai un’unica strada da seguire. Ci sono le foto e i mini-video per creare il tuo canale principale, questo è chiaro. Ma ci sono altre soluzioni da prendere in considerazione. Ad esempio quella delle storie.

Instagram Stories è una delle condizioni più interessanti dello scenario social. Oggi puoi creare una narrazione in diretta con i tuoi follower, e lo puoi fare con immagini e video. Anche con dirette.

E il tutto può essere personalizzato, ridefinito e migliorato in base a quelle che sono le tue esigenze. Senza dimenticare la presenza della tua arma video: IGTV. Sai di cosa sto parlando?

La IgersTV è quella soluzione che attiva un vero e proprio canale televisivo dedicato al tuo brand. Nello stream principale puoi caricare video brevi, mentre in quest’angolo della tua presenza su Instagram hai diversi minuti in più a disposizione. In questo modo puoi usare la IGTV per creare incontri, gestire un diario video, presidiare eventi in modo più completo. Attenzione, qui puoi caricare solo video verticali.

Esiste la sponsorizzazione su Instagram

Oddio, hai dimenticato l’ADV? Fare content marketing su Instagram per ecommerce non vuol dire solo fruttare l’attenzione del pubblico attraverso la reach organica. O meglio, questo è ciò che conviene fino a un certo punto, ma se vuoi sviluppare la vendita diretta hai bisogno di un passaggio in più.

Vale a dire quello offerto dalla sponsorizzazione: il link diretto alla scheda prodotto. O a qualsiasi altra pagina web. Chi pubblicizza un ecommerce lo sa bene, su Instagram non si mettono link.

L’unico ammesso è quello nel profilo, ma se vuoi aggiungere un link ai post su Instagram lo puoi fare. Devi pagare, ecco. Ricorda che l’advertising in molti casi è la soluzione ideale per ottenere risultati immediati, tracciabili e sfruttando sempre un buon lavoro sui contenuti (che ci piace tanto).

Per approfondire: Come ottimizzare l’account Instagram per vendere online

Attenzione al tag shopping: può fare la differenza

Non pensare di vendere su Instagram solo con le promozioni: da tempo c’è il tag shopping che consente di aggiungere un elemento sull’immagine per portare l’utente verso maggiori informazioni.

tag shopping
Ecco un esempio del tag shopping.

Per taggare devi seguire alcune regole di base. Ad esempio devi avere un account business collegato a una pagina Facebook, che a sua volta deve avere un archivio di prodotti nella sezione vetrina.

Aprendo una foto con un bene in primo piano, puoi fare tap sul segno più e taggarlo. Una buona idea per vendere e lavorare su strategie di content marketing su Instagram concrete.

Crea contenuti per fare influencer marketing

Nella maggior parte dei casi si lavora per creare qualcosa da pubblicare sui propri canali. Ed è giusto, devi fare in modo che i tuoi stream siano sempre aggiornati. Ma non basta, non è solo così che si procede. A volte devi solo creare dei contenuti per permettere agli influencer di lavorare nel miglior modo possibile.

Hai deciso di investire sull’inbound marketing? Perfetto, su Instagram questo canale funziona. Però non puoi lasciare che tutto si muova in modo autonomo. Oltre a fornire il giveaway, il regalo che viene fornito ai contatti che hai individuato, devi inviare comunicati stampa, report, dati, immagini, esempi di creatività, base grafica e vettoriali per logo. Insomma, il content marketing su Instagram si muove così.

Per approfondire: 11 consigli per avere un profilo Instagram efficace

Strategie di content marketing su Instagram

In questo articolo ti lascio le indicazioni più importanti per fare una buona attività su questo social network. Che per molti è diventato un vero e proprio bacino d’ispirazione, quando devo comprare qualcosa lo cerco su Instagram. Così ho un’idea rispetto cosa e come acquistare: non basta esserci sul web.

Se vendi online (B2C ma non solo) hai bisogno di un canale Instagram. Soprattutto nei settori food, moda, sport e lifestyle. Sei d’accordo? Tu come hai implementato la tua strategia di content marketing su instaura per ecommerce? Ti aspetto nei commenti per affrontare insieme questo argomento.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *