Social media marketing: forse non conosci questi tool…

Social media marketing: forse non conosci questi tool…
[Total: 0 Average: 0]

Lo sai che per fare social media marketing hai bisogno di conoscenze specifiche? Non puoi lanciarti in questa avventura senza conoscere il linguaggio, le metriche, le abitudini degli utenti e le caratteristiche della piattaforma.

 

Il social media marketing è un settore che ha bisogno di competenze. Punto. Su questo non si discute. Poi ci sono i ferri del mestiere, quei tool che puoi usare per interagire con i social.

Ci sono alcuni ostacoli che puoi superare solo con il tool giusto. Tu hai già creato una cartella sul browser con tutti gli strumenti per operare nel migliore dei modi possibili? Ti lascio alcuni indirizzi che (forse) non conosci.

Twitonomy

Per gestire i social, e in particolar modo Twitter, c’è Hootsuite. Ma l’alternativa che io consiglio è Twitonomy. Ovvero una piattaforma per analizzare tutte le azioni che ruotano intorno al tuo account Twitter come i retweet, le menzioni, le parole chiave.

Io lo uso soprattutto per la sua funzione followback: in un attimo ti dice chi ti segue, chi non ti segue più e chi ha abbandonato l’account. Ci sono persone che non twittano da anni! Perfetto anche per monitorare le liste di Twitter!

Datawrapper

Devi creare delle presentazioni efficaci su una pagina web? Devi rappresentare dei grafici in modo interattivo e non banale? Ti consiglio Datawrapper, applicazione dedicata esclusivamente all’elaborazione e alla rappresentazione dei dati.

social tool

Un motivo in più per usare Datawrapper? Te ne lascio due: riduce il tempo del tuo lavoro in modo drastico, è un software libero. Meglio di questo…

Onepress Social Locker

Il modo migliore per valorizzare i tuoi contenuti online. Si tratta di Onepress Social Locker, un plugin per WordPress che nasconde una parte dell’articolo: per sbloccarlo deve essere condiviso sui social.

Qual è il miglior utilizzo di questo strumento?

Permettere alle persone di scaricare il tuo e-book, dare la possibilità alle persone di ottenere dei modelli in pdf che hai creato e, al tempo stesso, pretendere un piccolo riconoscimento attraverso la condivisione.

È giusto regalare contenuti e risorse di qualità per conquistare l’attenzione delle persone, per fidelizzare il lettore, ma al tempo stesso puoi ottenere dei buoni risultati con la viralità dei social.

Social Image Resize Tool

Lo strumento definitivo per creare le immagini per Facebook, Twitter, Google Plus: immagini copertina e icone non sono più un problema con questa utility. Tu metti l’immagine e lui la adatta. Social Image Resize Tool è il massimo!

Mention

Lo dice il nome: questo tool ti permette di monitorare le menzioni che riguardano il tuo brand e quello dei tuoi concorrenti in tempo reale. Puoi scaricare l’applicazione per Mac, per Chrome, per Android oppure puoi usare la web app.

Con Mention puoi ricevere gli alert in tempo reale, reagire immediatamente (lo sai che quando la situazione si mette male è importante essere veloci), collaborare insieme ad altre persone ed esportare statistiche.

Come funziona? Inserisci il nome dell’alert, le keyword che vuoi monitorare, eventuali funzioni avanzate, scegli la lingua e accomodati nella schermata che ti permetterà di scegliere le fonti: poi devi solo goderti il risultato.

Post About It

Usi il classico Click To Tweet per creare link retwettabili? Passa a Post About It: è più performante perché ti permette di creare link adatti a Twitter, Facebook e Linkedin: basta un click sui link che hai creato per condividere le risorse sulle diverse piattaforme.

post social

Tagboard

Lo puoi usare per avere una visione ampia dell’argomento, ma anche per dimostrare al pubblico la diffusione del tuo hashtag. Può essere davvero comodo avere a disposizione un tool come Tagboard.

Tu inserisci l’hashtag che ti interessa e poi clicchi sulla barra di ricerca. Cosa succede? Tagboard ti restituisce una bacheca con tutti post che hanno utilizzato quella parola, prendendo dati da tutti i social. Compreso Facebook, Instagram e Vine.

IM Free

Voglio chiudere con un nome interessante: IM Free. Questa è una selezione delle migliori foto Creative Commons che si possono trovare su Flickr. Basta perdere ore per cercare l’immagine giusta: la trovi qui, su IM Free, già selezionata e catalogata.

imfree

Ora tocca a te: qual è l’applicazione fondamentale per la tua attività sui social? Scommetto che la tua esperienza può dare tanto a questa lista.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Trackbacks/Pingbacks

  1. Social media marketing: forse non conosci quest... - […] Per gestire i social, e in particolar modo Twitter, c'è Hootsuite. Ma l'alternativa che io consiglio è Twitonomy. Ovvero…
  2. Dal SMM al blogging: intervista a Michelangelo Giannino | MediaBuzz - […] ho pensato: perché non intervistare un esperto di social media marketing – uno che con questi strumenti ci lavora tutti…
  3. Come fare branding con un hashtag | MediaBuzz - […] #SMM per indicare ai follower di MediaBuzz che il link condiviso è dedicato all’argomento social media marketing. […]
  4. Facebook, brand e customer care: il tempo è importante | MediaBuzz - […] solo su questo piano: niente blog, niente strategia di content marketing ad ampio raggio. Niente social media marketing e…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.