6 tool per trovare i migliori hashtag su Instagram

6 tool per trovare i migliori hashtag su Instagram

Hashtag Instagram, un argomento interessante. Queste etichette precedute da un cancelletto possono fare la differenza per distribuire i tuoi contenuti su questo social. Usare i migliori hashtag per Instagram vuol dire permettere alle foto di farsi scoprire e di raggiungere il pubblico giusto. Ecco perché è importante capire quali sono i più popolari, e questo vale per chi posta i propri scatti ma anche per chi lavora nel mondo dell’influencer marketing. Per chi cerca persone con un certo seguito nella propria community.

Ci possono essere diversi motivi per cercare hashtag famosi, ma queste parole che inserisci nelle didascalie e nei commenti rivoluzionano i risultati. Stai lavorando sodo per diventare influencer in un determinato settore? Stai portando avanti un lavoro di blogger outreach e hai bisogno di nomi?

In entrambi i casi devi scegliere i top tag. Quelli che ti permettono di dare visibilità ai contenuti e di raggiungere la tua audience. Per ottenere dei risultati degni di nota non puoi procedere a caso, devi usare una serie di strumenti per trovare i migliori hashtag Instagram. Ecco quelli che preferisco.

Prima di iniziare: cos’è un hashtag?

È giusto fare una piccola introduzione: cos’è un hashtag e come funziona? Questi elementi sono semplici parole precedute da #cancelletti che trasformano il termine in questione in un link per raggiungere tutti i post che hanno incluso quella keyword nella didascalia o nei commenti. Gli hashtag sono presenti nei principali social (Facebook, Google Plus, Twitter) e hanno funzioni diverse.

Quasi privi di valore su Facebook, storici su Twitter, decisivi su Instagram: in quest’ultimo csaso gli hashtag possono determinare il successo di un post. Certo, non basta questo. Devi avere un buon filtro, un colore capace di catturare l’attenzione. Devi raccontare, devi fare storytelling con i tuoi scatti. Ma la scelta dell’hashtag resta fondamentale. Su Instagram puoi inserirne massimo 30 nella didascalia, e devi evitare caratteri speciali. Per il resto sei libero di muoverti come preferisci. Ecco i tool per trovare hashtag Instagram popolari.

Iconsquare, soluzione professionale

Inizio con un nome che rimanda a progetti professionali e team che hanno bisogno di suite complete. Sto parlando di Iconsquare, una combinazione che unisce tutte le caratteristiche di una suite di analytics per questo social network. Con questo tool puoi tracciare gli hashtag Instagram con precisione.

Ma non solo. Puoi monitorare i follower e scoprire le caratteristiche della tua audience, puoi monitorare le performance dei post pubblicati. In questo modo è facile avere un confronto chiaro per capire cosa conviene pubblicare e cosa no. Poi, ovviamente, ci sono le funzioni dedicate agli hashtag Instagram.

Keyhole, perfetto per Twitter e Instagram

Cerchi un tool per tracciare gli hashtag sulle principali piattaforme social? Ho il nome adatto a te: Keyhole. Ho citato questa utility anche nel post dedicato alle strategie per trovare gli influencer su Instagram.

Il motivo è semplice: difficile trovare qualcosa di meglio, questa soluzione permette di analizzare i top hashtag con l’obiettivo di studiare il mondo che li circonda. I prezzi non sono abbordabili se non hai un progetto o un obiettivo concreto: è un tool professionale e deve essere inteso come tale.

Hashtagify: cerca, trova, analizza

L’utilità di Hashtagify non può essere messa in discussione. Con questo tool puoi trovare le correlate che ruotano intorno a un termine. Lo inserisci nel campo di ricerca, premi enter e il risultato è immediato.

hashtags data by hashtagify.me

Come puoi vedere il risultato è chiaro. Hai una mappa dei termini che vengono utilizzati rispetto al tema che hai messo al centro: questa è una base di partenza ideale per capire quali hashtag utilizzare.

Il cervello, il miglior tool per trovare hashtag

Esatto, per trovare i migliori hashtag Instagram devi usare la testa. Devi accendere il cervello e lavorare con soluzioni semplici ed efficaci. Ad esempio osservando cosa fanno i competitor, quali sono gli hashtag utilizzati da chi lavora nel tuo settore e ottiene i migliori risultati.

Senza dimenticare una delle regole da rispettare sempre: devi essere pertinente. Non inserire hashtag solo per attirare pubblico, e dubita di chi segue questa strada. Spesso si tratta di spam, non di contenuti.

Il lavoro che ruota intorno agli hashtag è semplice, almeno in apparenza. I profili usano queste etichette per farsi trovare e i tool tracciano le soluzioni migliori per i vari settori (moda, food, travel, turismo e altro ancora). Ma non dimenticare che Instagram offre una buona ricerca interna da desktop.

Per approfondire: 7 domande (e relative risposte) per sfruttare gli hashtag su Twitter

Tagforlike, una lista di hashtag utili

Scommetto che stai cercando questo, solo questo: un luogo dove trovare elenchi di hashtag per Instagram divisi per argomenti. Sei un travel blogger? Perfetto, puoi inserire i migliori hashtag cliccando sulla sezione specifica e copiando i risultati. Lo stesso vale per un food blogger. Puoi copiare le keyword in un block notes qualsiasi, puoi modificare e ottimizzare la lista per i tuoi scopi. Hai bisogno di conoscere i tag utili in una determinata circostanza? Questa è l’applicazione utile al tuo scopo.

Organizza tutti i social con Tagboard

Vuoi mettere ordine nell’universo hashtag? Ti consiglio di dare uno sguardo a Tagboard, una piattaforma decisiva per chi vuole scegliere gli hashtag da usare su Instagram, Twitter e Facebook. Con questa soluzione, infatti, puoi estrapolare una keyword e monitorare come viene sfruttata su un social.

 

Questo vale anche per Instagram. La versione base non prende in considerazione Instagram, devi loggarti per sfruttare la comodità di avere in un’unica schermata tutto ciò che ti serve per valutare un hashtag. Spesso Tagboard viene usato anche negli eventi o in real time per mostrare l’evoluzione di un hashtag.

Hashtag Instagram: la soluzione migliore?

Come puoi ben immaginare è difficile dare una risposta definitiva. Esistono diversi tool per risolvere il punto hashtag Instagram, ma ti consiglio di provare e scegliere la combinazione utile ai tuoi scopi.

C’è chi usa questi strumenti per completare la propria opera di influencer outreach e chi vuole inserire le etichette più efficaci per dare visibilità al proprio lavoro. In questo post trovi le applicazioni per trovare i migliori hashtag su Instagram, ma ora aspetto la tua opinione nei commenti.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *