Email Marketing: gli errori da evitare, i consigli da seguire.

Email Marketing: gli errori da evitare, i consigli da seguire.

 

L’ Email Marketing è uno dei sistemi più semplici ed utilizzati per promuovere i propri prodotti, brand e idee attraverso la rete, che sfrutta una modalità di contatto che attualmente risulta essere estremamente diffusa, ossia l’e-mail. Se si considera che in Italia oltre il 90% degli utenti utilizza l’email per comunicazioni lavorative e personali, le potenzialità del marketing tramite mail risultano immediatamente del tutto evidenti.

I vantaggi sono altrettanto semplici da cogliere: assenza di ingombro del materiale cartaceo, rapidità nel raggiungere i contatti, opzioni di personalizzazione degli stessi (come animazioni, allegati), facile individuazione del target ma anche la possibilità di sfruttare una rete comunicativa immensa e stabilmente inserita tra gli strumenti ad uso commerciale.

Accanto ai tanti vantaggi esistono anche alcuni svantaggi (molti preferiscono utilizzare i più classici banner, meno invadenti ma graficamente sempre efficaci) ma indubbiamente i primi superano i secondi. Per chi ha un’attività commerciale o vuole promuovere il proprio marchio o il proprio lavoro, il marketing tramite mail è un’ottima scelta e ci sono alcuni consigli che possono migliorarne nettamente l’utilizzo ed i risultati conseguenti.

Il primo consiglio, e forse anche il meno seguito, è quello di perdere un po’ di tempo nello scrivere ed impostare la mail in modo che il contenuto e l’oggetto del messaggio siano assolutamente e chiaramente identificabili come compatibili; troppo spesso infatti il sistema di newsletter non rispetta questo assunto e molte comunicazioni finiscono per essere cestinate sia in automatico che direttamente dagli utenti.

Per evitarlo basta essere semplici, chiari, diretti ed affidabili.

Un altro buon consiglio è quello che di utilizzare i social network, come Facebook o Twitter all’interno dei messaggi per fare in modo di stimolare la condivisione diretta da parte dell’utente; un sistema semplice che garantisce però una diffusione rapida e capillare. Non c’è nulla di più importante del contenuto; il testo deve essere intuitivo ma ricco, portare l’interesse del lettore sulla propria attività senza giri di parole e fornire anche spunti di domanda e risposta.

All’interno dei messaggi possono essere allegati file diversi ma è buona norma anche inserire i pulsanti di linkaggio; quello da tenere sempre a mente è che è bene non utilizzare troppi pulsanti “clicca qui” visto che le ultime ricerche di mercato hanno ampiamente dimostrato che quando l’utente si sente obbligato a direzionarsi, solitamente evita il contatto ed abbandona la lettura. Meglio allora cercare di inserire link più naturali ma che riescano a destare l’attenzione.

Un’accortezza per chiudere il discorso. Inutile appesantire la vostra newsletter con allegati troppo pesanti; se gli utenti ci mettessero più di qualche minuto ad eseguire il download la mail verrebbe subito cestinata. Meglio dunque ottimizzare la newsletter per cellulari che è un modo semplice ed efficace per aumentare lettori e clicks.

 

Danilo Polidori

Danilo Polidori, Online Media Manager e fondatore di MediaBuzz, inizia la sua giornata alle 6:00 am con una corsa di 50 minuti a Battersea Park durante la quale raccoglie idee ed energie per affrontare con positività la giornata. Crede con fermezza che lo sviluppo tecnologico e dell’economia digitale rappresenti l’occasione per internazionalizzare le eccellenze produttive del nostro paese e tornare grandi.

More PostsWebsite

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle Plus

Trackbacks/Pingbacks

  1. Travel blogger e web content: intervista a Liz Au | MediaBuzz - […] scrive non può non avere delle conoscenze di seo e di web marketing o di email marketing, oltretutto bisogna…
  2. Dal SMM al blogging: intervista a Michelangelo Giannino | MediaBuzz - […] esperienza anche nel campo del Blog Corporate (gestisco anche diversi blog/magazine personali), email marketing, ecommerce (data-entry/marketing su piattaforma Magento…

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *