Come capire i gusti del tuo pubblico

Come capire i gusti del tuo pubblico
[Total: 0 Average: 0]

Tu hai un obbligo nei confronti dei lettori.

Ogni volta che scrivi un articolo sul tuo blog (o su quello dei tuoi clienti) il dubbio ti assale: sto scrivendo qualcosa di utile per chi mi legge? Sto pubblicando contenuti validi? Sarà un successo o un fallimento?

lettori

Cosa vogliono i lettori? – Fonte

Domande alle quali non è facile dare una risposta certa, ma – ed ecco che si ritorna a parlare di obblighi – trai i tuoi compiti di blogger c’è anche quello dell’investigatore.

Esatto, devi investigare

Devi scoprire i gusti, le esigenze e le necessità del lettore. Come? Con un po’ di fiuto, un po’ di pratica e tanta tecnica. Puoi iniziare seguendo i consigli che ho elencato in questo articolo.

1. Sfrutta i commenti

Il primo passo per capire cosa vogliono i lettori: devi sfruttare i commenti del tuo blog. Il processo è semplice, immediato, e si basa su qualcosa che conosci bene: l’interazione.

Ogni commento può essere l’occasione giusta per ottenere qualche informazione in più, per chiedere un parere e individuare le esigenze di chi ti legge. A una condizione: devi ascoltare, devi saper ascoltare.

Le domande si articolano attraverso la normale discussione, sempre ponderata e non invadente: non puoi fare il terzo grado ai lettori. Non puoi essere sempre tu il protagonista.

Ti consiglio di attivare la possibilità di inventare i commenti che formano la discussione: su WordPress questa opzione si trova nelle impostazioni dedicate alle discussioni (Enable threaded comments).

2. Segui altri blog

Seguendo altri blog del settore puoi trovare buoni spunti. Ma soprattutto puoi sfruttare le opinioni degli altri lettori che lasciano commenti.

Leggi le discussioni e gli intervieni, prendi parte allo scambio e fai qualche domanda (sempre senza esagerare) ai lettori per individuare interessi e argomenti utili.

Per mettere in pratica questa tecnica devi usare un feed reader che ti permetta di seguire i blog: io ti suggerisco feedly, pratico e facile da usare.

Feedly

Ovviamente questa tecnica vale anche per i forum: cerca le conversazioni interessanti, quelle più vivaci e ricche di interventi, iscriviti agli aggiornamenti e non aver timore di intervenire.

3. Discussioni sui social

Un ottimo modo per individuare argomenti utili alla tua audience. Sui social puoi seguire le conversazioni per scoprire nuovi argomenti da affrontare sul blog, ma puoi anche muoverti in prima persona e chiedere: cosa volete leggere? Secondo te cosa manca sul mio blog? C’è un argomento che vorresti approfondire?

Io uso Twitter perché è perfetto per creare conversazioni. Quando usi Hootsuite, poi, diventa facile monitorare il tuo account e le keyword che ti interessano (ecco i consigli del blog ufficiale).

 

4. Poll

Una delle soluzioni più interessanti della lista: creare un questionario ben articolato che chieda ai lettori la propria opinione. Tipo:

  • Quale argomento vuoi leggere sul mio blog?
  • Quale tema preferisci?
  • Leggi con piacere gli articoli tecnici o le opinioni personali?

 

Ogni blog ha uno stile, un’architettura dei contenuti, un piano editoriale.  E tu sai bene che ogni piano editoriale conserva un’anima elastica, capace di adattarsi alle novità.

Novità che arrivano anche attraverso i questionari. Come li proponi ai lettori? Ci sono blogger che pubblicano semplicemente un articolo che propone la domanda: “cosa ti piacerebbe leggere sul mio blog?”.

Funziona, la risposta è affidata ai commenti. Ma non cattura l’opinione di tutti i lettori che preferiscono (per un motivo o per un altro) non commentare. Meglio usare un form con delle opzioni: puoi crearlo con Google Drive in 5 minuti: ecco le istruzioni.

qzzr

Ecco, prepara il tuo questionario!

 

Cerchi un’alternativa? Puoi usare Quizzr, un’applicazione semplice e ben fatta per proporre questionari ai tuoi lettori. Tu, invece, cosa preferisci? Credi che i tuoi lettori siano disposti a rispondere alle domande di un questionario? preferisci indagare in altro modo?

Lascia la tua opinione nei commenti!

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *