Come aumentare le vendite del negozio grazie al marketing digitale

Come aumentare le vendite del negozio grazie al marketing digitale
[Total: 1 Average: 5]

Se possiedi un negozio o un’altra attività commerciale nel 2017, prima o poi ti sei fatto questa domanda: potrei aumentare le vendite se decidessi di creare un negozio online? Quali strategie di marketing digital posso implementare per vendere di più?
Naturalmente i dubbi sono tanti. Potresti aver paura di perdere troppo tempo o di ritrovarti in un sistema troppo complicato per te.

Non ti preoccupare, perché portare il tuo negozio su internet è semplice e ti aiuterà ad aumentare le vendite del negozio fisico in modo considerevole.

Vendere su Amazon, eBay e gli altri e commerce


Ti sorprenderà saperlo, ma aprire un negozio Amazon è facilissimo. Gli e commerce, infatti, hanno interesse a portare quanti più rivenditori possibile tra le loro fila, perciò hanno provveduto a semplificare l’adesione.

Una volta creato il tuo profilo e associata una carta di credito o account PayPal, sei già pronto a vendere. E questo vale per Amazon, eBay e per la maggior parte delle piattaforme e commerce!

C’è ovviamente una parte noiosa: dovrai armarti di pazienza e caricare i tuoi prodotti, inserendo le foto necessarie, una descrizione che aiuti gli utenti, il prezzo e le modalità di spedizione.

Assicurati di specificare ogni dettaglio utile per il cliente e di risolvere i suoi dubbi in anticipo. Sarà per te un grande vantaggio rispetto ai concorrenti più superficiali.

Cerca di sfruttare al massimo tutti gli strumenti che ti offrono gli e commerce. Un esempio sono le recensioni: invoglia tutti i clienti a lasciartene una dopo l’acquisto, specie se sei sicuro della qualità dei tuoi prodotti. Una sfilza di recensioni positive renderà il tuo negozio più rilevante e ti aiuterà a surclassare la concorrenza nei risultati di ricerca.

Alcuni negozianti scelgono di non usare le piattaforme che esistono già e di creare il proprio sito e commerce. Tuttavia, per una piccola attività si tratta di una spesa veramente alta, da sostenere soltanto nel caso in cui ci siano tutti i presupposti per generare un traffico considerevole di clienti pronti ad acquistare.

Le attività di digital marketing per il tuo negozio

Solo perché ora puoi vendere online, non significa che ci riuscirai in automatico. Molti e commerce personali e account Amazon e eBay falliscono perché il proprietario non è in grado di pubblicizzarli. Per aumentare le vendite, è necessario avere un’ottima strategia ed è qui che entra in gioco il digital marketing. Solo una minima parte della tua concorrenza si impegna in iniziative di questo tipo, perciò il tuo vantaggio nell’adottarle può essere enorme.

La strategia di punta nel 2017 si chiama storytelling e consiste nel trasformare la tua attività e i tuoi prodotti in una storia, una narrazione. Tutti noi amiamo le storie, perché sono parte della nostra cultura: far emergere le emozioni e l’umanità che si trova in ciò che vendi è una leva formidabile per vendere di più.

Un altro strumento grandioso è l’influencer marketing. Immagina se potessi coinvolgere le personalità più “influenti” della tua città e farle parlare bene di te con tutti i loro amici: l’influencer marketing fa la stessa cosa nell’ambiente web. Naturalmente, un negozio non ha bisogno di avvicinare un vip internazionale, ma a livello locale esistono tantissimi soggetti da trasformare in tuoi testimonial.

Curioso di vedere esempi del nostro lavoro? Campagne di Content Marketing.

Raggiungere gli influencer del tuo settore è impossibile senza un’eccellente attività di digital PR, lo sviluppo delle “pubbliche relazioni” nell’ambiente online. Si tratta di un processo molto impegnativo, che richiede tanto tempo, per questo la maggior parte delle persone, per realizzarla, si affida ad agenzie o professionisti.

Infine, considera il content marketing. Quanti dei tuoi concorrenti hanno un blog? Probabilmente nessuno! Ma oggi, “il contenuto è il re”, perché ti consente di intercettare vaste fette di pubblico interessato ad argomenti legati al tuo business, educandoli e ponendoti come un soggetto autorevole ai loro occhi, il migliore tra i possibili rivenditori da cui acquistare.

Il social media marketing: una strategia indispensabile


Hai notato come tutte le più grandi aziende oggi abbiano il loro set di account sui social network? Di certo non sono lì per scrollare il loro feed Facebook sullo smartphone durante una riunione. Il motivo è che oggi le persone passano più tempo sui social network che davanti alla televisione, perciò essere presenti su quei canali garantisce un ritorno (in immagine e in vendite) davvero interessante.

Il tuo negozio può beneficiarne in vari modi. Il primo passo è creare il tuo profilo sui social network più utili e adatti per te: ad esempio, un negozio di abiti beneficia molto di Instagram, mentre se vendi oggettistica e prodotti artigianali devi essere presente su Pinterest.

Il secondo step è farti seguire da più clienti possibile, aumentando quella base di “fan” che vedranno i tuoi contenuti, le tue promozioni, i tuoi nuovi prodotti in catalogo e così via.

Tuttavia, proprio perché ormai ogni business grande o piccolo è sui social, raggiungere i clienti diventa sempre più difficile. Perciò diventa indispensabile utilizzare due precise strategie per pubblicizzare il tuo negozio online.

La prima sono i social sponsored post, cioè quei contenuti (post, video, foto e così via) che soggetti e pagine autorevoli pubblicano per mettere in luce i tuoi prodotti e servizi. La seconda si chiama remarketing e comprende quelle tecniche che servono per agganciare e coinvolgere un potenziale cliente dopo che è entrato in contatto con te o ha interagito con i tuoi contenuti almeno una volta.

Anche in questo caso, spesso si tratta di iniziative che ti richiederanno tempo e competenze, quindi valuta la possibilità di contattare un esperto del settore.

App per vendere online

App per vendere: lo strumento del futuro

Nel 2016, per la prima volta, le ricerche da dispositivi mobili hanno superato quelle da computer. Perché il dato dovrebbe interessarti? Semplicemente perché ti dice una cosa interessante sul futuro: i tuoi clienti passeranno sempre più tempo sul loro smartphone e sarà lì che dovrai andarli a cercare.

Le App sono il nuovo strumento che le aziende più smart stanno usando per aumentare le vendite. Il grande vantaggio per te e il tuo negozio sta nel fatto che, nonostante il potenziale immenso che ti offrono, solo in pochissimo oggi sono su App. Inoltre, la loro tecnologia ti mette a disposizione una serie di strumenti infinita.

Prendi ad esempio un servizio come myPushop. Questa App, che tra l’altro è stata realizzata da sviluppatori italiani, ti permette di creare il tuo negozio online e inserirlo in un grande centro commerciale virtuale, in cui i clienti navigano e comprano dalle aziende nella loro zona. Puoi allestire la tua vetrina, caricare il tuo catalogo prodotti online e far acquistare da te i clienti da tutta Italia, proprio come su un grande e commerce. Vendere online diventa molto più semplice e permetti ai clienti di usare lo strumento che, oggi, amano di più in assoluto.

Rispetto a un classico e commerce, inoltre, hai anche funzioni extra, come la creazione di coupon da lanciare nella tua zona, messaggi e notifiche push, tutte esclusive di questa tecnologia. Potere delle App!

Come aumentare le vendite del tuo negozio?

In conclusione, per aumentare le vendite del tuo negozio hai a disposizione tanti strumenti. A seconda delle tue necessità, del tuo settore e del tuo pubblico alcuni strumenti risulteranno più adatti di altri. Non c’è una vera e propria formula; spesso il successo arriva “mixandoli”, come in una gustosa ricetta. A questo punto entrano in gioco le tue capacità: dovrai essere tu a sceglierli in base ai tuoi bisogni… e a testare sul campo quali siano i più efficaci.

Andrea Zanotti

Andrea Zanotti è un appassionato di comunicazione, economia e psicologia. Da anni lavora nel mondo delle start-up e delle piccole imprese, realtà che cerca di portare al successo giorno dopo giorno. Attualmente è responsabile marketing per il progetto myPushop.

More PostsWebsite

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *