6 modi per attirare l’attenzione sul titolo del blog

6 modi per attirare l’attenzione sul titolo del blog
[Total: 0 Average: 0]

Qual è la chiave del tuo post migliore? Qual è il punto che attira l’attenzione del lettore e lo trascina dalla serp o dalla bacheca di Facebook/Twitter/Google Plus fino al singolo articolo del tuo blog?

Risposta semplice: il titolo. Questa stringa di testo così semplice e limitata nel numero di battute può essere un vero magnete, una calamita per i click del lettore distratto che attraversa il web.

titoli

Scrivi i tuoi titoli con cura – Fonte

A volte, però, i titoli trascinano nell’anonimato gli articoli. Per catturare l’attenzione devi chiamare in causa i piccoli trucchi di un blogger navigato. Ecco un assaggio!

1. Usa i numeri

Esatto, proprio come ho fatto io in questa headline. Il numero nel titolo ha un potere magnetico: attira lo sguardo e guida il dito indice dell’utente che clicca sul mouse: dare un numero finito al sapere che vuoi comunicare è un buon modo per dare al lettore quello che sta cercando.

Ovvero un numero finito e ben ordinato di informazioni. La lista anticipa la sua struttura, il suo ruolo: il lettore già sa cosa troverà nell’articolo. Non conosce il contenuto, certo. Ma può immaginare la sua struttura e la sua organizzazione.

Le liste sono facili da leggere, da scannerizzare, permettono a chi legge di saltare da un punto all’altro se non interessano.

Quindi per scrivere un titolo accattivante basta usare i numeri? No, certo. Come suggerisce anche Luisa Carrada, la rassicurante anticipazione delle liste non è una medicina adatta a tutti i mali. E poi un blog fatto di sole liste cade nella monotonia, non trovi?

2. Gioca con le parentesi

Mai provato il gioco delle parentesi? La semplicità di un titolo non lascia molto spazio ai doppi sensi, ma con le parentesi puoi modificare il senso di una headline. O semplicemente puoi regalare un po’ di verve a un titolo troppo semplice.

Le parentesi quadre spesso vengono utilizzare per introdurre un argomento e, al tempo stesso, inserire una o più keyword all’inizio del title. Esempio: [Webwriter freelance] come creare un preventivo efficace.

Come puoi ben vedere il tema è incorniciato dalle linee simmetriche e attira subito l’attenzione del lettore.

Le parentesi tonde possono racchiudere un avverbio, aggettivo, un elemento capace di modificare il senso della frase e/o aggiungere nuove informazioni. Esempio: Come creare un preventivo (veramente) efficace.

Quel “veramente” poteva essere inserito senza parentesi, ma la sua inclusione nelle linee curve attira lo sguardo, sembra dire: “ehi, qui non si scherza. C’è veramente qualcosa che ti interessa”.

3. Hashtag

Mai provato a inserire un hashtag nel titolo? Ti permette di raggiungere due obiettivi: da un lato comunica al lettore qual è l’argomento chiave del post (in questo caso funge da tag), dall’altro permette di inserire automaticamente il tuo articolo nelle liste hashtag su Twitter.

4. Punti sospensione

In alcuni casi i punti di sospensione possono essere usati nei titoli per attirare l’attenzione. Ma soprattutto per creare una certa suspense nel titolo. Una suspense capace di richiamare lo sguardo il lettore curioso.

Come utilizzarli? In questo modo: “Vuoi lasciare il posto fisso? Aspetta…”, “Lavorare freelance vuol dire…”. Io credo che il trucco dei punti sospensivi sia utile e divertente, ma che non sia corretto esagerare con questa tecnica.

5. Risolvere problema

Questa è la leva della maggior parte dei lettori. Quando una headline propone la chiave per risolvere un problema comune si prenota automaticamente un posto nella barra dei preferiti.

Che sia un classico titolo formulato come un How To (come risolvere una penalizzazione di Google) o un post lista (5 modi per ottenere più commenti) non importa: se hai individuato la preoccupazione del tuo target devi agire, e pubblicare grandi contenuti.

6. Semplice e immediato

Ecco, quando lo risolvi il problema? E come? Un modo per attirare l’attenzione del lettore è dare un consiglio relativo alla qualità del contenuto. Ecco qualche esempio: 5 modi semplici ed efficaci per ottenere più commenti,  Vuoi iniziare ad avere più visite oggi stesso?

Il concetto è semplice: questi consigli sono facili da mettere in pratica.

Ora tocca a te: quali sono i trucchi per attirare l’attenzione del lettore sul titolo? Tu usi già i consigli che hai trovato in questo articolo? Aspetto i tuoi consigli, sono sicuro che hai tanta esperienza da condividere.

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito, blogger per MediaBuzz. Si occupa di scrittura online dal 2008: ha iniziato in agenzia e ora passa 14 ore al giorno davanti al monitor del suo iMac. Il suo blog personale: My Social Web

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *