5 ragioni per investire nel Content Marketing

5 ragioni per investire nel Content Marketing

[Total: 0 Average: 0]

5 ragioni per investire nel Content Marketing

1) Crollo della fiducia nel messaggio pubblicitario tradizionale.

La prima ragione per la quale per ogni business é ormai imprescindibile pianificare la propria strategia di Content Marketing tesa ad avere visibilitá nel mercato, é il crollo della fiducia dei consumatori nei confronti della pubblicitá tradizionale. Recenti sondaggi mostrano che solo il 10% ha ancora fiducia nel messaggio promozionale, mentre la grande maggioranza dei consumatori (il 90%) non crede piú nei “consigli per gli acquisti”, preferendo a questi le opinioni e dirette esperienze dei altri consumers.

Il content marketing, nell’era della rivoluzione sociale del business, rappresenta una forma di world-of-mouth, piuttosto che il solo word-of-mouth (passaparola), un mondo dove saranno gli stessi utenti a condividere contenuti ritenuti utili ed accattivanti.  

2) Content marketing genera High Conversion Rate

Uno studio di MarketingSherpa mostra come il content marketing sia in grado di convertire in vendite ben il 30% del traffico organico. A differenza del messaggio pubblicitario tradizionale, caratterizzato da messaggi rivolti ad una large audience in modo indiscriminato, sperando che lo stesso induca il consumatore ad agire (acquistare), il content marketing ha un approccio alla sorgente di traffico piú sosfisticato, rivolgendosi ad numero qualificato di potenziali customers realmente interessati al prodotto/servizio.

Il content marketing risponde alla sete di informazioni dei consumatori. L’avvento dei social media e la disponibilitá tecnologica hanno modificato profondamente il rapporto utenti/aziende ed il comportamento del consumatore, il quale é ora soggetto attivo piuttosto che passivo, che ricerca e condivide sul web esperienze su prodotti e brands.

La strategia di Marketing deve far fronte a questa sfida e produrre contenuti capaci di coinvolgere, ispirare, educare ed informare gli utenti.

3) Content Marketing migliora SEO e Brand image

I motori di ricerca diventano sempre piú “intelligenti” e capaci nel fornire informazioni rilevanti alla ricerca degli utenti e prendono sempre piú in considerazione social shares per valutare la qualitá e rilevanza dei contenuti nonché l’apprezzamento degli utenti.

Questo é il motivo per cui il content marketing deve essere al centro di ogni strategia SEO

La produzione di contenuti di qualitá che informano ed intrattengono sará di beneficio per il Brand in termini di visibilitá, grazie alla performace nella serp, e in termini di posizionamento come leader nel soddisfare il bisogno di informazioni degli utenti.

Questi contenuti giocano un ruolo cruciale nell’influenzare il processo di acquisto dei consumatori prima che abbiamo di fatto deciso quale prodotto/servizio acquistare. Uno studio di Roper Pubblic Affairsha scoperto che l’80% delle persone preferisce raccogliere informazioni relativamente ad un brand o prodotto/servizio attraverso articoli piuttosto che pubblicitá e che il 60% dei consumers considera il content marketing utile nel formulare la decisione di acquisto.

4) Content Marketing produce maggior ROI (ritorno sull’investimento)

Contenuti di qualitá avranno maggior visibilitá e longevitá nella serp, dunque una strategia di content marketing andrá a produrre un ROI maggiore rispetto ad una tradizionale campagna pubblicitaria.

Content marketing e pubblicitá tradizionale possono e dovrebbero collaborare per produrre ritorno sull’investimento. Ottimi contenuti possono essere distribuiti attraverso metodi tradizionali a pagamento, denominato Native Adevertising, i quali stanno di fatto sostituendo i banners pubblicitari in grave sofferenza per mancanza di fiducia del consumatore.

Uno studio di Kapost&Eloqua ha dimostrato che per ogni dollaro speso, il content marketing produce un numero di leads 3 volte superiori al SEM, costando il 30% di meno.  

Ogni strategia di Content Marketing veicolata verso il target di riferimento attraverso accordi commerciali non dovrebbe peró perdere mai di vista la vera natura del content marketing, ovvero informare ed avvicinare il target audience in “modo disinteressato”.

5) Rispetto dei consumatori e successo nei Social Media

Il content marketing deve essere utile per il vostro target audience, deve proporsi di aiutare, informare, ispirare e intrattenere gli utenti, piuttosto che avere mera finalitá commerciale.

Questi stessi contenuti saranno la base della strategia di Social Media di successo. Avere un profilo sui maggiori social network non ha alcun senso se gli utenti non interaggiscono con il brand. La produzione di contenuti dovrá avvenire con il solo pensiero rivolto ai consumatori e con il solo obiettivo di aiutare ed intrattenere, posticipando il fine della vendite ad un secondo momento.

Content marketing vuole trasformare brands in editori, intrattenitori e informatori. Un esempio bellissimo é il video prodotto dalla Procter&Gamble in occasione delle Olimpiadi di Londra 2012, nel quale celebra e ringrazia tutte le mamme del mondo per l’importantissimo lavoro di cura nel crescere i propri bimbi ed aiutarli ad esserei campioni dei domani.

Jonathan Mildenhall, la persona dietro la strategia di content marketing 2020 Coca-Cola, ammette che il Brand ha successo solo quando parlano di noi in modo positivo.

Danilo Polidori

Danilo Polidori, Online Media Manager e fondatore di MediaBuzz, inizia la sua giornata alle 6:00 am con una corsa di 50 minuti a Battersea Park durante la quale raccoglie idee ed energie per affrontare con positività la giornata. Crede con fermezza che lo sviluppo tecnologico e dell’economia digitale rappresenti l’occasione per internazionalizzare le eccellenze produttive del nostro paese e tornare grandi.

More PostsWebsite

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle Plus

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *